Ragusa. Domenica 23 lo spettacolo “dentro la valigia”, un sogno tra musica, danza e recitazione.

Ragusa, 21 novembre 2014 – Musica, teatro e danza per il prossimo spettacolo di Ibla Classica International. Domenica 23 novembre alle ore 18 per la stagione concertistica dell’A.Gi.Mus andrà in scena al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla lo spettacolo “Dentro la valigia”. Sul palco apprezzati artisti iblei offriranno una performance che incrocia differenti arti, unite insieme dai testi di Michele Arezzo. Sulle note del maestro Peppe Arezzo al pianoforte, e la voce del tenore Lorenzo Licitra, si muoverà la danza di Emanuela Curcio, mentre la parte recitativa sarà affidata agli attori Massimo Leggio e Giovanni Arezzo. Il direttore artistico di Ibla Classica International, il maestro Giovanni Cultrera, ha fortemente voluto l’inserimento di questo spettacolo che racchiude più arti e contemporaneamente le performance di artisti straordinari. “Dentro la valigia” racconta il sogno di una ballerina che ha messo simbolicamente messo tutti i suoi ricordi all’interno di una valigia, siano essi belli o brutti. Un modo per lasciarsi tutto alle spalle o forse per custodire gelosamente i momenti più belli. Di volta in volta quei ricordi usciranno fuori dalla valigia-contenitore, raccontando storie e narrazioni sconosciute. “Servono gli occhi chiusi per abitare un’altra vita, per abitare un tempo che non ci appartiene, per mescolare la propria storia con pensieri e parole che mai avremmo avuto, che mai avremmo pronunciato – spiega Michele Arezzo, autore dello spettacolo – Servono gli occhi chiusi per diventare un militare, un bambino, un gigante, per finire a Broadway, sull’Etna, sulle cascate Paradiso, in Sudamerica. Servono gli occhi chiusi ma non questa volta. Adesso gli occhi vanno tenuti aperti. Va dimenticato il proprio nome, va dimenticato il cielo, la terra, la gravità. C’è soltanto il palcoscenico, il respiro di chi ci siede intorno, una donna, una valigia. Una valigia che non sa chiudersi e che c’ha dentro il tempo, tutto il tempo… quello che deve ancora cominciare”. Lo spettacolo sarà preceduto, come ormai di consueto, dall’esibizione del giovane talento Daniele Costa al pianoforte che ha già dimostrato di avere poliedriche doti da concertista. Come sempre a conclusione della serata sarà possibile incontrare gli artisti nei foyer del teatro durante il “Dopoteatro” curato da “Angelo Vini e Affini” di Ibla. La rassegna è organizzata dall’A.Gi.Mus. provinciale di Ragusa, presieduta da Marisa Di Natale, con il contributo del Comune di Ragusa e il sostegno di Senato della Repubblica, Assessorato regionale al Turismo, Bapr, Rc Collection di Catania, Reale Mutua, Angelo vini e affini, Pennisi Pianoforti, Villa Anna Banqueting, Centro acustico Sento, Rosso – Antiche conserve di Sicilia, Baia del sole, Fioreria San Giorgio. Per info e prenotazioni: iblaclassica@libero.it – info@iblaclassica.it – tel 338.4339281 – www.iblaclassica.it – www.agimus.it.

Print Friendly, PDF & Email