Ragusa Ibla. Diverse forme di opere d’arte alla “Settimana multimediale del barocco” inaugurata domenica scorsa a palazzo Cosentini

DIVERSE FORME DI OPERE D’ARTE PER PROMUOVERE IL TERRITORIO SICILIANO, INAUGURATA A PALAZZO COSENTINI A IBLA LA SETTIMANA MULTIMEDIALE DEL BAROCCO, DEL FOLKLORE E DELLA SICILIANITA’

RAGUSA IBLA – Inaugurata domenica sera, alla presenza di un folto pubblico di appassionati e curiosi, la Settimana multimediale del barocco, del folklore e della sicilianità. E’ palazzo Cosentini a Ibla a ospitare nelle sue stanze diverse forme di opere d’arte al fine di promuovere il territorio siciliano. Un progetto nato da chi la Sicilia ce l’ha nel cuore e vuole far conoscere le bellezze dell’isola a molti: Heritage Sicilia e Centro Studi Helios. “Abbiamo suddiviso l’esposizione in modo tematico – afferma Ignazio Caloggero, direttore Heritage Sicilia. – Proiezioni multimediali e fotografie per raccontare il barocco del Val di Noto e il folklore della nostra terra, luoghi e paesaggi della Sicilia, oltre ai 10 scatti finalisti del concorso ‘Sicilia e Malta social stream’. E, ancora, un’area denominata ‘Sicilia naturalistica’ che mira all’educazione ambientale attraverso foto e schede che spiegano, ad esempio, cos’è il sito Unesco Etna o il sito Unesco Eolie”. In tanti, poi, hanno ammirato la rassegna d’arte contemporanea “Emozioni e luci”, curata da Rosanna Criscione, presidente Heritage Sicilia. “Trentatré artisti, accomunati dall’amore per l’arte – spiega – si sono messi insieme per poter esprimere attraverso le proprie tele colorate, le loro sensazioni, il loro essere. Abbiamo voluto dare questa opportunità a giovani e maturi artisti che adottano nelle loro opere diversi stili e tecniche”. La mostra a palazzo Cosentini, con il patrocinio del Comune di Ragusa e il supporto dell’impresa ecologica Busso Sebastiano per quanto riguarda le attività di comunicazione, rimarrà aperta sino al 19 giugno e potrà essere visitata tutti i giorni dalle 10,30 alle 13 e dalle 17 alle 20. Tra le varie sale espositive, una è dedicata al club service Lions Ragusa Host che espone alcuni elaborati, temi e disegni, prodotti dagli alunni delle scuole secondarie ragusane. In occasione dell’inaugurazione è intervenuto il presidente del club Saro Tumino. “Gli elaborati – sottolinea – si riferiscono ad un concorso che proponiamo ormai da anni tra i giovani. Li invitiamo ad esprimere la loro idea sul nostro barocco allo scopo di far maturare in loro la consapevolezza della bellezza del nostro territorio e far sì che la tramandino ai loro figli e alle future generazioni”. Gli artisti che partecipano alla rassegna d’arte contemporanea “Emozioni e luci” sono: Silvana Amarù, Danilo Bracchitta, Elena Campo, Pinuccia Cannarella, Guido Cicero, Angelo Criscione, Emanuele Criscione, Rosanna Criscione, Vincenzo Di Fronzo, Maria Firrinceli, Antonella Giannone, Gieffe, Rosalba Guarnuccio, Sal Jacono, Emanuela Iemmolo, Simona Incardona, Cettina Incremona, Giusi Manenti, Rosellina Masetti, Rosario Mazza, Elisa Milanese, Gaspare Mirabile, Khadra Muse Yusuf, Marica Occhipinti, Sara Occhipinti di Ragusa, Sara Occhipinti di Vittoria, Anna Ottaviano, Maria Angela Sarchiello, Maria Teresa Scarso, Clara Ventura, Maria Ventura, Agostino Viviani.

Print Friendly, PDF & Email