Ragusa. Da lunedì il pellegrinaggio nazionale unitalsi a Lourdes

LUNEDI’ 26 PARTIRA’ ANCHE IL DIRETTORE DELLA PASTORALE DELLA SALUTE DON OCCHIPINTI: “AFFIDEREMO ALLA MADONNA LE VARIE FORME DI FRAGILITA’”

RAGUSA – Il direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa, don Giorgio Occhipinti, partirà lunedì in pellegrinaggio nazionale per Lourdes con l’Unitalsi sottosezione di Ragusa. Si annuncia uno straordinario momento di solidarietà a favore degli ammalati e dei diversamente abili. “È la prima volta – dice don Occhipinti – che partecipo nel mese di settembre al pellegrinaggio nazionale che si preannunzia, attraverso la presenza di più di 20.000 volontari unitalsiani provenienti da tutta Italia, un’esperienza carica di solidarietà e di umanità. Affideremo alla Madonna tutti gli ammalati e le varie forme di fragilità nell’Anno del Giubileo della Misericordia che ci invita ad essere misericordiosi come il Padre se in particolare ci prendiamo carico delle fragilità del nostro prossimo. Durante la permanenza a Lourdes, che sarà possibile seguire su Sat 2000, pubblicherò sul mio profilo Facebook le immagini più belle e significative del pellegrinaggio. Colgo l’occasione per ringraziare di cuore i miei carissimi amici unitalsiani della sottosezione di Ragusa e in particolare la presidente Marina Iurato per la cortese accoglienza e per aver esaudito in quest’anno particolare del mio 25esimo anniversario di sacerdozio di poter essere uno di loro per il servizio ai malati e ai pellegrini che verranno con noi. Sarà emozionante e altrettanto significativo il passaggio tutti insieme di malati, volontari e pellegrini attraverso la porta santa a Lourdes. Così come sarà ricca di significati l’esperienza dei treni bianchi.

Print Friendly, PDF & Email