Ragusa. Presentata la nuova rassegna teatrale “palchi diversi” promossa dalla compagnia G.O.D.O.T.

RAGUSA – Prende ufficialmente il via sabato 28 novembre la rassegna teatrale “Palchi DiVersi” giunta alla sua undicesima edizione e promossa dalla Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa. Tante le novità in scaletta con attori noti, stage e spettacoli per ragazzi sempre più coinvolgenti. La presentazione è avvenuta in conferenza stampa al Comune di Ragusa alla presenza del regista Vittorio Bonaccorso, dell’attrice Federica Bisegna e dell’assessore comunale Salvatore Martorana in rappresentanza dell’Amministrazione che appoggia la rassegna concedendo l’utilizzo del Teatro Ideal e, per uno spettacolo particolare, anche la sala Falcone Borsellino di Ibla. Al Teatro Ideal in piazza Libertà a Ragusa il primo spettacolo della rassegna questo sabato 28 novembre alle ore 20,30 e in replica domenica 29 novembre alle 18. Sarà Orazio Cerino, dell’Avamposto Teatro di Napoli, a portare in scena “Condannato a morte. The punk version”. Lo spettacolo gode del patrocinio di Amnesty International e del Giffoni Film Festival. La piéce è di Davide Sacco e si ispira a “L’ultimo giorno di un condannato a morte” pubblicato da Victor Hugo nel 1829. Lo spettacolo si presenta come un’esperienza di vita ed il pubblico è parte integrante della messinscena, chiamato a dare la sentenza finale. Affronta la tematica della condanna a morte ancora praticata in molti Paesi. Davide Sacco, Orazio Cerino e Ilaria Ceci nelle giornate di sabato e domenica terranno anche dei laboratori sul tema “Il corpo e l’anima”, rivolto a tutti coloro che hanno la voglia di conoscere meglio il proprio corpo e le proprie emozioni. La Compagnia G.o.D.o.T. in questo esperimento di laboratorio è in assoluto una delle più innovative nel territorio poiché da la possibilità a ragazzi ed adulti di mettersi in gioco con la gestualità e le emozioni e di prendere parte a delle lezioni condotte da professionisti di grande livello. L’11, il 12 ed il 13 dicembre “Palchi DiVersi” proseguirà con quello che è stato da sempre un sogno nel cassetto del regista Vittorio Bonaccorso. Sarà infatti portato in scena “Finale di partita”, un testo attuale che parla della fine dell’Umanità. Il capolavoro del teatro dell’assurdo, scritto da Samuel Beckett, è dunque un debutto e conclude la trilogia che la compagnia teatrale ha sviluppato nelle precedenti stagioni. I costumi sono di Federica Bisegna. Sul palco Giuseppe Arezzi, Federica Bisegna, Vittorio Bonaccorso, Giancarlo Iacono. La scena e la regia sono di Vittorio Bonaccorso. Il 20 dicembre sempre al Teatro Ideal, in occasione del Natale 2015 la Compagnia G.o.D.o.T. propone un recital su uno dei più straordinari, geniali ed intensi racconti della letteratura mondiale: il capolavoro di Charles Dickens “Canto di Natale”. Sul palco, oltre alla Bisegna e a Bonaccorso, ci saranno anche alcuni dei loro allievi. In occasione della Befana, il 5 e 6 gennaio 2016 sarà proposto un classico per ragazzi: “Il sentiero fantastico”, scritto da Federica Bisegna, con i piccoli attori del laboratorio junior G.o.D.o.T.. Questo spettacolo ha vinto il primo premio al Festival di Teatro per Ragazzi di Roma ed è nato come spettacolo per le scuole. Gli spettacoli per ragazzi quest’anno saranno dedicati al dottor Nicola Spata, notissimo e amato pediatra di Ragusa, recentemente scomparso. E su questo filone anche lo spettacolo “Cechov in corridoio” previsto sempre al Teatro Ideal il 29, il 30 ed il 31 gennaio 2016. E’ uno scherzo comico in due atti di Anton Cechov con i giovani attori della compagnia ragusana. “Per questo spettacolo – ha detto il regista Vittorio Bonaccorso – ci siamo orientati sugli scherzi di Cechov. Sembrerebbe una scelta ardua, ma i nostri ragazzi, così come gli adulti, sono avvezzi ad incontrare i grandi autori, basti pensare a “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare e “Il borghese gentiluomo di Molière”, proposti durante la stagione 2013/2014”. A febbraio la compagnia si riserva di presentare uno spettacolo a sorpresa per le serate del 12, 13 e 14 mentre per sabato 26 e domenica 27 febbraio uno spettacolo unico, presentato in anteprima la scorsa estate al parco archeologico di Kamarina. Si tratta de “Il marinaio”, dramma statico di Fernando Pessoa con in scena, oltre a Federica Bisegna anche le giovani attrici Anita Pomario e Gaia Guglielmino. Uno spettacolo che esalta la grande interpretazione delle tre attrici in scena, con il contrasto tra veglia e sonno: le tre sorelle sono sveglie o lo stanno solamente sognando? “Mettere in scena “Il marinaio” – aggiunge Bonaccorso – pone la questione dell’interpretazione non dei personaggi ma di uno stato d’animo”. Il 12 ed il 13 marzo la stagione teatrale si sposta solo temporaneamente alla sala Falcone-Borsellino a Ibla con uno spettacolo veramente magico: “Visioni d’incanto” della Terzostudio Produzioni, con Mago Chico. “Uno spettacolo che lascia il sorriso e fa emozionare – ha detto Federica Bisegna – adatto ad un pubblico di tutte le età e di tutto il mondo e che usa linguaggi diversi come la pittura scomposta, il teatro delle ombre ed altro ancora”. Ad aprile, il 15, il 16 ed il 17, Federica Bisegna racconta “L’amore ai tempi del colera” di Gabriel Garçia Marquez, spettacolo già portato in scena nella scorsa stagione per omaggiare il grande Gabo nel secondo anno dalla scomparsa. Federica Bisegna, con la sua arte di affabulatrice porterà il pubblico per mano nella magica atmosferica di questo straordinario romanzo, facendovi rivivere i sentimenti dei due protagonisti. Ospiti di Palchi DiVersi, il 7 ed 8 maggio, i ragazzi della compagnia Kreatimondo di Comiso, diretta dall’attrice Tiziana Bellassai con un testo nato dalla penna fantasiosa di Federica Bisegna, “Favole in terapia”. La rassegna teatrale chiuderà i battenti con tre serate di spettacolo e lezione-spettacolo il 13, il 14 ed il 15 maggio con uno “stage sul teatro canzone” con il grande Massimo Venturiello che lavorerà soprattutto su Brecht Kurt Weil e Petrolini. Sponsor della rassegna “Palchi DiVersi” 2015/2016 sono la Banca Agricola Popolare di Ragusa ed il Gruppo Ergon oltre al patrocinio del Comune di Ragusa. Quest’anno sarà possibile effettuare degli abbonamenti totali o parziali per la rassegna di “Palchi DiVersi” o anche misti in collaborazione con gli spettacoli musicali di “Sicilia e Musica”.

Print Friendly, PDF & Email