Ragusa, sta per entrare nel vivo il ”Natale Barocco”

Ragusa, 10 dicembre 2014 – Sta per entrare nel vivo la seconda edizione di Natale Barocco, il cartellone delle manifestazioni e degli spettacoli messo a punto dall’assessorato alla Cultura del Comune di Ragusa retto da Stefania Campo. Questa sera alle 18,00, nell’auditorium di San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla, è in programma un incontro con Giovanni Occhipinti che presenterà il libro “Elegia del frammento”. Al centro della poesia di Occhipinti ci sono le storie spesso tragiche dei migranti, il nomadismo acceso dei bisognosi, di quanti fuggono arroganza e superbia del prossimo, di quanti subiscono la brutalità di una insostenibile violenza maturata nei territori d’un Sud sempre più compromesso, in un filo conduttore che lega anime e storie e popoli diversi. Venerdì, sempre alla San Vincenzo Ferreri alle 18,00 si terrà invece un reading di poesia moderna e contemporanea, a cura di Gaetano Magro. “Si tratta di appuntamenti – spiega l’assessore Campo – che vogliono anche servire a dare un valore aggiunto alle mostre che si tengono nei diversi palazzi e nelle sale. Un modo per aggiungere dunque un’ulteriore offerta culturale ma anche per spingere i turisti e gli stessi cittadini a visitare i nostri palazzi, con la rassegna ‘palazzi aperti’. Vogliamo anche far sì che i visitatori e gli stessi ragusani scoprano scorci anche inediti e luoghi che solitamente sono poco fruiti e frequentati ma non per questo meno belli di quelli più conosciuti. E questo lo abbiamo fatto, per esempio, con i presepi, che sono sistemati in maniera tale da permettere tutto questo”. Ricchissimo il programma di sabato prossimo, 13 dicembre. Si inizia alle ore 17,00 a piazza San Giovanni con l’apertura dei mercatini di Natale “Villaggio delle Comete”. Un unico tendone che fungerà da ulteriore luogo di aggregazione e che contribuirà a creare l’atmosfera natalizia già in questi giorni particolarmente apprezzata grazie alle suggestive luminarie ed agli alberi illuminati presenti nelle principali piazze del capoluogo ibleo. Alle ore 18,00 un appuntamento di grande importanza: a palazzo Zacco si terrà infatti l’inaugurazione della mostra di pittura di Vincenzo Nucci “Giardino d’inverno”. L’esposizione, che rientra nell’ambito nella rassegna “Palazzi aperti”, raccoglie una selezione di opere recenti, oli e pastelli, del maestro siciliano. L’artista nasce a Sciacca nel 1941 e la sua ricerca, allontanatasi gradualmente dal sociale, si orienta ben presto in una precisa direzione: dipingerà solo paesaggi, anzi il paesaggio siciliano ed in particolare le case padronali, le mura di cinta, dove si arrampicano rigogliose buganvillee, le rovine di Agrigento e Selinunte, e infine la palma, protagonista e simbolo della Sciacca araba da lui tanto amata. A Ragusa Ibla, alle ore 19,00, in corso XXV aprile, si terrà l’apertura del presepe di sabbia, quindi la giornata si concluderà con il concerto “Sonate, romanze e fantasie”, in programma alle ore 20,30 all’auditorium della Camera di Commercio di Ragusa, nell’ambito della stagione “Melodica”, a cura di Laura Nocchiero.

 

Print Friendly, PDF & Email