Ragusa. Una domenica di duetti musicali a Ibla Classica con il soprano Marianna Cappellani e il basso Dario Russo

RAGUSA – Duetti d’eccezione domenica prossima, 20 dicembre alle 18 al Teatro Donnafugata a Ragusa Ibla nell’ambito della XII stagione concertistica “Ibla Classica International” con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera . “La ci darem la mano” il titolo dello spettacolo con la partecipazione del basso Dario Russo e del soprano Marianna Cappellani accompagnati al pianoforte dal maestro Ivan Manzella, apprezzatissimo concertista, che si esibiranno su musiche di Schubert, Bellini, Rossini, Puccini e Verdi. La serata si annuncia densa di emozioni per via della levatura degli artisti protagonisti. Marianna Cappellani, ha iniziato a studiare il pianoforte a sei anni; in seguito si è dedicata al canto, iniziando i suoi studi con il celebre mezzosoprano Fedora Barbieri. Ha studiato inoltre con Alain Billard. Nel 2000 ha debuttato al Teatro Massimo Bellini di Catania partecipando alla produzione del Macbeth di Verdi, ha inoltre interpretato il ruolo di Ortlinde in Die Walküre di Wagner diretta da Zoltan Pesko. Ha poi collaborato con il Teatro Comunale di Cagliari, il Regio di Torino e il Verdi di Busseto. Nel 2004 ha partecipato a due importanti produzioni: il Faust di Gounod prodotto dal Teatro San Carlo di Napoli, nel ruolo di Martha, al fianco di Marcelo Alvarez e di Ruggero Raimondi e Il Cappello di paglia di Firenze di Nino Rota allestito dal Teatro Regio di Torino, teatro in cui ha partecipato allo spettacolo inaugurale della stagione 2005/2006, interpretando il ruolo della Sacerdotessa in Aida, sotto la direzione di Pinchas Steinberg. Dario Russo, invece, grazie al bel timbro nobile di basso cantabile ed alle notevoli doti interpretative ha avuto l’opportunità di cantare per prestigiose istituzioni teatrali nazionali ed internazionali quali Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Liceu di Barcelona, Regio di Torino, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo, Regio di Parma, Teatro dell’Opera di Roma, ABAO di Bilbao, Teatro Campoamor di Oviedo, Concertgebouw di Amsterdam, Bunka Kaj Kan di Tokyo. Svolge inoltre un’intensa attività concertistica che spazia dalla musica da camera al repertorio sacro. La bellissima ed emotiva esposizione di grafiche del maestro Salvatore Fratantonio accompagnerà nei foyer del Teatro Donnafugata la stagione teatrale Donnafugata 2016 e la stagione musicale Ibla Classica International 2015-2016. L’esposizione è curata dalla eccellente Lisa Fratantonio. Curata dall’Agimus provinciale, presieduta da Marisa Di Natale, in collaborazione con l’associazione culturale Qirat, la stagione concertistica Ibla Classica International a fine spettacolo accoglierà i propri ospiti nei foyer per il “Dopoteatro Cocktail” coordinato da Angelo Vini e Affini. E’ ancora in corso la campagna abbonamenti che prevede l’ingresso a tutti gli spettacoli con un’offerta speciale. La stagione concertistica è sostenuta dal Senato della Repubblica, dalla Regione e da sponsor privati.

Print Friendly, PDF & Email