Renzi, Merkel e Papa Francesco protagonisti della satira al carnevale di Viareggio 2015

Ecco tutti i progetti dei giganteschi carri allegorici in cartapesta che sfileranno sui Viali a Mare l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio

Viareggio, 01 dic 2014 – Il premier Renzi nei panni di Pinocchio, di un grande robot, come illusionista e a cavalcioni della tartaruga delle riforme, la Merkel partoriente, Papa Francesco ai fornelli e in braccio a Putin, Berlusconi che tenta la scalata al Colle, l’Italia allo sbando. La satira  è protagonista sui carri del Carnevale di Viareggio 2015, accanto a temi sociali e ambientali, come la violenza sui minori e l’uccisione degli elefanti per l’avorio. Tra le maschere anche Mina. Ecco i soggetti delle costruzioni che sfileranno sui Viali a Mare di Viareggio l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio 2015. In concorso ci saranno dieci carri di prima categoria, quattro di seconda, nove mascherate in gruppo e dieci maschere isolate. Per Viareggio sarà il 142esimo anno del suo Carnevale. Negli hangar della moderna Cittadella i maestri costruttori sono già al lavoro per la realizzazione dei giganti di cartapesta.
Viareggio, capitale del Carnevale, raggiunge il traguardo dei  142 anni della sua manifestazione e lo fa in grande stile con cinque straordinari Corsi Mascherati sui Viali a mare. Per un intero mese dal 1 al 28 febbraio la città si trasforma nella fabbrica del divertimento, tra sfilate di giganti di cartapesta, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi mondiali.

Print Friendly, PDF & Email