Acate. “8 Marzo: Festa della Donna”. Gli auguri del sindaco prof. Francesco Raffo.

Redazione Due, Acate (Rg), 8 marzo 2017.- Carissime concittadine, colgo l’occasione della Festa della Donna per inviarvi i miei più sentiti auguri, che sono anche un ringraziamento e un auspicio perché questa festa sia celebrata ogni giorno dell’anno. L’8 marzo è una giornata di festa ma, soprattutto, di riflessione che non duri un giorno solo. Tuttavia è fondamentale viverla con consapevolezza, anche perchè ci ricorda quanta strada ci sia ancora da percorrere nel cammino per la parità. La Festa della donna deve essere una buona occasione di riflessione anche e soprattutto per chi ha responsabilità politiche ed istituzionali, perché non è accettabile che nel terzo millennio ci siano ancora pregiudizi e chiusure nei confronti delle donne. Nel corso della mia attività politica e amministrativa ho cercato di valorizzare la presenza e il ruolo delle donne, consapevole del vostro valore e delle vostre oggettive capacità. La politica ha il compito di guardare avanti ed interpretare in tempo reale i cambiamenti in atto della società. Questo è il nostro compito, questo nel mio piccolo è il mio personale impegno. Non basta, allora, ricordare una volta l’anno le condizioni che di fatto limitano l’affermazione delle donne nella società e che in teoria non dovrebbero esistere; non basta ricordare una volta l’anno la fatica quotidiana delle donne;  non basta ricordare i pregiudizi culturali che, spesso, non permettono alle donne il riconoscimento dei più elementari diritti. Bisogna dunque evitare che si trasformi in una ripetitiva e formale celebrazione, limitata a scambio di regali e incontri conviviali.  Agli auguri ed al tradizionale rametto di mimosa devono seguire i fatti ! Non può esserci un futuro di speranza per la nostra città senza donne. Con questa giornata vogliamo festeggiarle con la consapevolezza dell’apporto determinante per la crescita culturale ed economica  della nostra comunità. Vogliamo ricordare il loro impegno, il loro sacrificio, il loro spirito costruttivo con l’auspicio che il loro contributo sia sempre così concreto, attento e determinante per il bene di tutti noi. Auguri a tutte le donne acatesi”.

Il Sindaco

Prof. Francesco Raffo

 

Print Friendly, PDF & Email