San Giuseppe a Ragusa: Nel fine settimana la fase clou dei riti religiosi

CONTINUA LA FESTA DEL PATRIARCA SAN GIUSEPPE A RAGUSA: DOMENICA LA PROCESSIONE PER LE VIE DEL CENTRO STORICO. QUATTRO LE SANTE MESSE IN PROGRAMMA PER IL 19 MARZO

RAGUSA – La festa di San Giuseppe a Ragusa, i cui riti religiosi sono in fase di svolgimento nella chiesa del Santissimo Salvatore, nel centro storico superiore, sta vivendo i momenti più significativi. Continuano, intanto, ad alternarsi le varie comunità parrocchiali durante le messe pomeridiane. Oggi, alle 18, la celebrazione eucaristica sarà presieduta da don Raffaele Campailla e animata dalla parrocchia Maria Santissima Nunziata di Ragusa. Domani, venerdì 17 marzo, con inizio sempre alle 18, sarà invece il sacerdote Giovanni Nobile a presiedere la santa messa che verrà animata dalle confraternite di Ragusa. Dopo la celebrazione eucaristica, seguirà la Via Crucis. Sabato 18 marzo, ore 18, la santa messa sarà celebrata dal sacerdote frate Pietro Giarracca e animata dalla parrocchia Sacra Famiglia di Ragusa. Sono invitati a partecipare gli sposi che celebreranno gli anniversari del loro matrimonio. Riceveranno una benedizione particolare. Domenica 19 marzo, sarà celebrata la festa esterna del patriarca San Giuseppe. Le sante messe sono in programma alle 9, alle 10, alle 11 e alle 17,30. In particolare la funzione religiosa delle 9 sarà celebrata dal parroco, sacerdote Giovanni Mandarà, quella delle 10 da padre Paolo La Terra, cancelliere della Curia vescovile di Ragusa. Quindi, alle 11, ancora una celebrazione che sarà tenuta dal parroco e animata dalla corale parrocchiale. Per l’occasione, ci sarà l’omaggio floreale da parte dei fanciulli della parrocchia al Patriarca. Quindi alle 16,45 la recita del Rosario e la Coroncina mentre alle 17,30 la santa messa sarà celebrata dal canonico sacerdote Giuseppe Ramondazzo e animata dalla corale parrocchiale. A seguire si terrà la processione con il venerato simulacro di San Giuseppe per le seguenti vie: piazza Santissimo Salvatore, via Santissimo Salvatore, piazza XVI-XVII maggio, via Palermo, via Padre Anselmo, via Cannezio, piazza Benedetto Croce, via Mariannina Schininà (ci sarà la sosta presso le suore del Sacro Cuore). A seguire la processione continuerà in via Sant’Anna, via Felicia Schininà, via Santissimo Salvatore, via Garibaldi, via Sant’Anna, via Roma, via Santissimo Salvatore e piazza Santissimo Salvatore. All’arrivo, spettacolo pirotecnico sul sagrato della chiesa. Tra le manifestazioni culturali e folkloristiche, da segnalare sabato 18 marzo alle 15,30 la prima camminata di San Giuseppe, aperta a tutti, con partenza e arrivo in piazza Santissimo Salvatore, in collaborazione con l’Asd Amunì. Domenica 19 marzo, alle 9,30, ci sarà poi l’apertura della fiera del dolce e della fiera del salato nei locali di via Garibaldi 139 mentre alle 18 è in programma la prima degustazione della “Mitilugghia” in piazza Santissimo Salvatore curata dal gruppo “Salvador Regni” della parrocchia.

San Giuseppe 2016 altra fase della processione
Print Friendly, PDF & Email