Santa Croce Camerina, l’UNITRE organizza una tre giorni per discutere di benessere, alimentazione e salute

Scienze e tecnologie su sicurezza alimentare e agricoltura, educazione alimentare, cibo, cultura e cooperazione, di questo si parlerà nella tre giorni organizzata e promossa dall’UNITRE di Santa Croce Camerina, con il patrocinio del Comune di Santa Croce Camerina e della Banca Agricola Popolare di Ragusa. L’evento, che tra l’altro richiama i temi di EXPO 2015, si terrà nei giorni, 11-12 e 13 giugno presso la Biblioteca Comunale  e rientra nell’ambito delle attività formative che l’UNITRE sta portando avanti già da tempo.

Seguendo le indicazioni del Presidente Nazionale Gustavo Duchini – spiega la Presidente Maria Rosa Vitale –  abbiamo avviato iniziative rivolte ai giovani, ai quali trasferire ricordi della cultura popolare e della storia direttamente vissuta, per valorizzare le specificità dei contesti locali, generalmente non previsti dai programmi curriculari”.

La Vitale spiega inoltre come il potenziamento del  rapporto con la scuola assuma un importante valore  nel raggiungimento di questo obiettivo:” La scuola – dice  – nel contesto locale, deve essere vista come collante tra le generazioni e come uno dei tanti strumenti per mantenere l’identità del territorio”.

Ed aggiunge:” Lo scambio intergenerazionale si completa e si perfeziona con attività condotte dagli studenti nei confronti degli anziani per aggiornarli, ad esempio, nell’uso delle nuove tecnologie e degli strumenti di comunicazione”.  

Per questo motivo l’Unitre, che quest’anno compie 20 anni, ha avviato numerosi corsi, laboratori e attività collaterali che si svolgono presso la sede del centro sociale e che coinvolgono anziani, giovani e addirittura piccoli, come il laboratorio musicale seguito da Lorella Mauro.

E in occasione della tre giorni, proprio ai giovani sarà data l’opportunità di vestire i panni del docente, relazionando sui temi dell’EXPO.

Print Friendly, PDF & Email