“Se la scuola fosse un luogo del cuore”: Venerdì pomeriggio importante convegno a Ragusa sulla ricerca del benessere psicologico tra gli studenti

“SE LA SCUOLA FOSSE UN LUOGO DEL CUORE” E’ IL TITOLO DEL CONVEGNO IN PROGRAMMA VENERDI’ POMERIGGIO A RAGUSA CON LA PRESENZA DI QUALIFICATI RELATORI PER FARE IL PUNTO SULLA RICERCA DEL BENESSERE NELLA CRESCITA PSICOLOGICA DEGLI STUDENTI

RAGUSA – Dentro la scuola trascorriamo anni importanti della nostra vita. Tra i banchi di scuola attraversiamo l’adolescenza, costruiamo la nostra personalità sociale ed emotiva. “Se la scuola fosse un luogo del cuore” è il titolo del convegno promosso dalla cooperativa sociale Cos in collaborazione con l’Ordine degli psicologi della Regione Sicilia e l’Ufficio scolastico provinciale, in programma venerdì alle 15 all’auditorium dell’istituto Gagliardi, in viale dei Platani 180, di Ragusa. Un convegno, come spiega il presidente della Cos, Antonino Marù, che si propone di affrontare le tematiche inerenti la crescita psicologica a scuola e la dimensione del benessere psico-sociale degli alunni. Destinatari dell’iniziativa genitori, dirigenti scolastici, docenti, alunni, psicologi, assistenti sociali, educatori, operatori del terzo settore. Il convegno è aperto a tutti, la partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi inviando un Sms o un messaggio tramite WhatsApp al numero 347-2602807 oppure al numero 339-5794193 con la dicitura “Convegno se la scuola”, il proprio cognome, nome e professione. Di assoluto livello il parterre dei relatori. Saranno presenti, infatti, Giusy Castriciano, psicologa, referente area scuola dell’Ordine regionale degli psicologi; Pina Filippello, professore associato di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione dell’Università di Messina; Salvo Libranti, psicologo e psicoterapeuta; Antonino Marù, psicologo e psicoterapeuta; Giovanna Piccitto, dirigente dell’istituto di istruzione superiore Galileo Ferraris; Giancarlo Pintus, psicologo e psicoterapeuta; Enrico Platania, avvocato, presidente della Camera penale degli iblei; Antonella Rosa, dirigente dell’istituto di istruzione superiore Fabio Besta; Giovanna Triberio, psicologa e psicoterapeuta, che avrà il compito di moderare i lavori. Porterà i propri saluti anche Fulvio Giardina, presidente dell’Ordine nazionale degli psicologi italiani. Saranno lanciate delle proposte operative su come organizzare laboratori con i gruppi-classe. Laboratori da intendere come officina della mente, luoghi di riflessione sulla costruzione della propria identità. L’obiettivo è la ricerca del benessere nella crescita psicologica degli studenti. Ai partecipanti sarà regalato il volumetto di 76 pagine dal titolo “Crescita psicologica e danza educativa” diretto a genitori e docenti.

Print Friendly, PDF & Email