Smart City. Milano e Toronto a confronto sull’evoluzione delle città, per i 10 anni di Meet Media Guru

Tajani: “Una manifestazione in piena sintonia con il percorso che Milano sta compiendo in ottica Smart City per migliorare la qualità della vita attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie”

Milano, 19 maggio 2015 – Come sta cambiando il volto di Milano e di Toronto in ottica Smart City? Come la tecnologia e la cultura digitale stanno cambiando i nostri stili di vita! A queste e molte altre domande risponderà Meet The Media Guru, l’appuntamento che dal 10 al 30 giugno a presso Mediateca Santa Teresa – via della Moscova 28, metterà a confronto il gotha internazionale dell’innovazione e dei new media.

A presentare questa mattina a Palazzo Marino a stampa e operatori il ricco programma di Meet the Media Guru, giunto quest’anno alla sua decima edizione, l’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca Cristina Tajani  con Maria Grazia Mattei, Direttore Meet the Media Guru e Luigi Ferrara, Direttore Istituto Without Boundaries di Toronto affiancati da Sergio Scalpelli Direttore delle Relazioni Esterne e Istituzionali di Fastweb e Claudio Artusi, Coordinatore ExpoinCittà

“Abbiamo deciso di patrocinare e contribuire alla realizzazione di questa decima edizione di Meet The Media Guru perché in piena sintonia con il percorso che Milano sta compiendo in ottica Smart City, realizzando quelle infrastrutture sia fisiche sia tecnologiche e digitali necessarie a uno sviluppo intelligente della città e alla migliore abilitazione delle risorse economiche e culturali che la città già possiede: per noi, infatti, una città intelligente è capace di legare in un unico disegno innovazione ed inclusione”. Cosi spiega Cristina Tajani, Assessore alle politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca che prosegue:“ Un’ appuntamento che si pone anche come momento di confronto tra Milano e Toronto al fine di individuare best practice e progetti declinabili sia sul territorio milanese che canadese.”

Maria Grazia Mattei – Direttore di Meet the Media Guru, sottolinea: “Entriamo in una nuova decade di Meet the Media Guru: con la Special Edition manteniamo la nostra vocazione internazionale per disegnare i prossimi 10 anni con un format innovativo che punta sui contenuti ed è pervaso da una dimensione partecipata e creativa. Per questo abbiamo voluto riunire le voci di tutti i Guru che già sono stati con noi e i nuovi, la community, il territorio, i nostri partner, perché ognuno possa dare il proprio contributo a tracciare gli stili di vita futuri.”

“Abbiamo deciso di sostenere Future ways of living, e di partecipare attivamente alle giornate di confronto, perchè crediamo che oggi il nostro compito sia quello di favorire la diffusione della cultura digitale e dell’innovazione, per facilitare la transizione delle persone e delle aziende verso il digitale”, ha dichiarato Sergio Scalpelli, Direttore delle Relazioni Esterne e Istituzionali di Fastweb.

Il progetto Meet the Media Guru e ideato dalll’Istituto Without Boundaries di Toronto e sostenuto da Comune di Milano, Città di Toronto, Fondazione Fiera Milano, Camera di Commercio di Milano.

In particolare nelle giornate di giovedì 11 e venerdì 12 giugno prendono forma i “Guru Days”: più di dieci “guru” si scambieranno di idee per disegnare gli scenari futuri dell’innovazione dei prossimi dieci anni. A confrontarsi saranno  diversi esperti e della cultura digitale nei vari ambiti: quello dei diritti e della privacy ( Lawrence Lessig, Giovanni Ziccardi), dell’intelligenza collettiva (Derrick De Kerckhove), dei new media (Marcus Wendt, Donald Norman ), del design (Paola Antonelli, Freddy Paul Grunert, Mark Rolston), delle smart cities (Carlo Ratti, Luigi Ferrara, Keiichi Matsuda ), della social innovation (Thomas Sutton), della robotica (Emanuele Micheli), della geografia emozionale (Giuliana Bruno), della biometria ( Foteini Agrafioti), di virtual money (Patricia De Vries).

Sempre la Mediateca Santa Teresa ospiterà  un laboratorio internazionale partecipato: un living lab rivolto a 60 selezionati professionisti, ricercatori e studentiprovenienti dall’Italia e dal Mondo che lavoreranno allo sviluppo di idee innovative e di prototipi, a partire dalla sperimentazione diretta e attiva di nuovi modi di pensare e di vivere.

La giornata di venerdì 26 giugno sarà interamente dedicata a confronto tra la Città di Milano e la Città di Toronto con l’evento “Toronto meets Milano”. In questa occasione, le due città metropolitane gemellate, si incontrano per concludere il percorso iniziato insieme con la Special Edition Meet the Media Guru Future ways of living. Nella serata del 26, Maria Grazia Mattei e Luigi Ferrara (Direttore dell’Institute Without Boudaries di Toronto) presenteranno al pubblico, in anteprima, il video a testimonianza del lavoro fatto durante la “Charrette” e dei prototipi e nuove visioni a cui il laboratorio partecipato e creativo darà vita, per condividere con la città di Milano e di Toronto gli stimoli innovativi e creativi che le tre intense settimane di laboratorio avranno prodotto. A concludere la presentazione di  progetto di pubblicazione di un volume come esito conclusivo e lascito al nostro Paese, dell’incontro e gemellaggio tra le città di Milano e di Toronto.

Meet The Media Guru è una piattaforma di incontri con i protagonisti internazionali della cultura digitale pensata per individuare, analizzare e discutere i trend del futuro. Nato nel 2005 ideato e prodotto dalla Mattei Digital Communication, MTMG è diventato un riferimento per il dibattito su new media, cultura digitale e innovazione, con una community in continua crescita grazie ad un format immersivo e partecipato.

Print Friendly, PDF & Email