Teatro a Ragusa, terzo successo consecutivo per Palchi DiVersi Lab con gli allievi-attori junior 1 della Compagnia G.o.D.o.T.

ANCORA SUCCESSO IN TEATRO PER PALCHI DIVERSI LAB CON “CECHOV IN CORRIDOIO”. NEL FINE SETTIMANA TUTTO ESAURITO AL TEATRO IDEAL. CONCLUSO PALCHI DIVERSI LAB

Ragusa, 17 giugno 2015 – Un successo annunciato anche l’ultimo spettacolo del laboratorio Junior 1 della Compagnia G.o.D.o.T., “Cechov in corridoio” svoltosi sabato 13 e domenica 14 al teatro Ideal di piazza Libertà. Il tutto esaurito, grandi applausi e ottima critica ne hanno suggellato le serate. La piéce, uno scherzo comico in due atti di Federica Bisegna per la regia di Vittorio Bonaccorso, ha visto protagonisti dei ragazzi fantastici e preparati che hanno dimostrato grande professionalità e doti attoriali non comuni. Nonostante la loro giovane età, infatti, hanno interpretato dei ruoli adatti ad attori adulti e di una certa esperienza teatrale. Con questo spettacolo la Compagnia G.o.D.o.T. ha concluso la decima stagione teatrale Palchi DiVersi e l’appendice Palchi DiVersi Lab portando in scena anche  gli allievi- attori dei tre laboratori. Tutti gli  spettacoli  hanno registrato presenze numerose e grandi applausi per la bravura degli attori e soprattutto per l’originalità delle piéces portate in scena. Per quest’ultimo spettacolo, sulla scia della corda comica, Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso si sono orientati sugli scherzi di Cechov, con un’intersecazione di quattro storie: “Domanda di matrimonio”, “L’orso”, “Le nozze” e “L’anniversario”. La scelta di Cechov poteva sembrare una scelta ardua per dei ragazzi alle “prime armi” ma i loro insegnanti erano già sicuri che i loro allievi  avrebbero dato il massimo visto che non si erano persi d’animo con testi impegnativi precedenti quali “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare e “Il borghese gentiluomo” di Molière, proposti durante la stagione precedente. E così è stato perché i ragazzi del laboratorio junior hanno dimostrato in pieno le capacità acquisite ed è stato il pubblico a premiarli più volte. Loro con la fresca recitazione hanno saputo mantenere la peculiarità straordinaria, comica e sempre moderna di Anton Cechov. Le quattro storie, infatti, sono state sapientemente cucite insieme prediligendo non tanto lo sviluppo delle vicende quanto alcuni rimandi tra le trame e le molteplici similitudini tra i personaggi. A darne prova di grande capacità interpretativa sono stati: Giuseppe Arezzi, Federico Battaglia, Sara Cascone, Francesca Ciaceri, Federica Guglielmino, Giada Guglielmino, Chara Leggio, Rolf Minardi, Doriana Nobile, Mattia Piras, Lorenzo Pluchino, Elena Roccuzzo, Gaia Schembari e Michela Sgarlata. La Compagnia  G.o.D.o.T. ha dunque chiuso alla grande ma è anche vero che per i vertici della compagnia teatrale questa  attività non conosce sosta e stanno già lavorando per mettere in scena altri appuntamenti durante la stagione estiva. Nuove sorprese, dunque, e nuove piéce alla maniera di Federica e Vittorio che disponendo di un vivaio come quello che ha aderito ai vari corsi annuali, possono permettersi di  pensare ad opere di grandi drammaturghi e ottenere grande successo.

Print Friendly, PDF & Email