Terme Acireale, sabato professionisti e amministratori a confronto

Sabato 16 aprile, ore 9.00, Margherita Multisala. Evento di Ordini Architetti e Ingegneri, concluderà l’assessore regionale Anthony Barbagallo

ACIREALE (CT) – Le Terme di Acireale, lo stato in cui versano e il futuro della struttura turistica saranno al centro del seminario che si terrà sabato 16 aprile, a partire dalla 9.00, al Margherita Multisala (via Cavour 26) della città acese.

L’evento è organizzato dagli Ordini provinciali degli Architetti e degli Ingegneri di Catania e dalle rispettive Fondazioni, in collaborazione con l’Associazione Ingegneriarchitettiacesi.

Un confronto – dal titolo “Architettura e territorio: il progetto delle terme” – che nasce dall’impulso dei professionisti che operano sul territorio, con lo scopo di riflettere insieme proponendo soluzioni relative ai molteplici problemi legati alla storica struttura termale, da tempo in attesa di porre fine allo stato di incuria e agli atti di vandalismo a cui è soggetta.

Interverranno per i saluti: il sindaco di Acireale Roberto Barbagallo, i presidenti  degli Ordini Giuseppe Scannella (Architetti), Santi Maria Cascone (Ingegneri), delle Fondazioni dei relativi Ordini, Paola Pennisi e Mauro Scaccianoce, il presidente dell’Associazione ingegneriarchitettiacesi Salvatore Maugeri, il vicecoordinatore regionale del “Comitato dei Sindaci della Rete della città termali in Sicilia” Salvatore Burrafato, il commissario delle Terme acesi Gianfranco Todaro, il direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura–Unict Enrico Foti, e il presidente Inarch sezione Sicilia Ignazio Lutri.

Il presidente della Fondazione Architetti Paola Pennisi introdurrà gli interventi programmati che – ha dichiarato – «hanno lo scopo, di evidenziare sia la complessità delle interazioni del sistema termale con il tessuto sociale, produttivo, culturale e istituzionale, che le ricadute che si riscontrano nel territorio e le grandi opportunità costituita dal sistema Terme-Mare-Etna anche a livello economico».

Le relazioni saranno affidate a: Paolo La Greca, presidente di Inu Sicilia (Istituto Nazionale Urbanistica), che interverrà sulle opportunità per la valorizzazione territoriale; Ferruccio Favaron e Maria Pilar Vittori, docenti del Politecnico di Milano, che relazioneranno rispettivamente sull’evoluzione del sistema termale, e sulle strategie, strumenti e procedure per lo sviluppo del comparto. Luca Colombo dello studio Matteo Thun Atelier che illustrerà il caso delle Terme di Merano.

Le conclusioni dei lavori saranno affidate all’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Anthony Barbagallo.

Print Friendly, PDF & Email