Tutto pronto per la tredicesima edizione di “Motostoriche nel barocco ibleo” in programma sabato e domenica con partenza da Ragusa

Si parte sabato alle 09:00 dal cuore di Ragusa con destinazione Piazza Armerina

Rombano già le due ruote d’antan. E’ tutto pronto per la tredicesima edizione. Torna, durante il fine settimana, la manifestazione sportiva “Motostoriche nel barocco ibleo”, promossa dal Veteran Car Club Ibleo. Già venerdì alle 18 ci sarà l’accoglienza dei partecipanti al Mediterraneo Palace di Ragusa a cui farà seguito la cena a bouffet in hotel. Sabato 27 maggio, alle 8,30, è programmato il raduno degli equipaggi in via Roma, nel cuore del capoluogo ibleo, mentre la partenza è fissata per le 9. Protagoniste saranno le moto d’antan guidate da veri e propri cavalieri che scorrazzano negli ambiti di un passato troppo suggestivo perché possa essere dimenticato. Si parte alle 9 con destinazione Caltagirone, dove si terrà il pranzo, e transito per le città di Comiso e Acate. Alle 15 la visita di Piazza Armerina e, in particolare, riflettori puntati sulla “Villa romana al Casale”. In serata l’arrivo a Enna bassa con la cena programmata all’hotel Federico II. Domenica 28 maggio, partenza per Piazza Armerina alle 9,30 e transito per Grammichele, Licodia Eubea, Monterosso, Giarratana e Ragusa Ibla. Alle 13, sosta al parcheggio di largo San Paolo e pranzo al ristorante “Antica Macina”. Si è già arrivati al limite massimo di settanta motocicli in possesso di certificato di identità Asi, costruiti entro il 1965, in regola con il Codice della strada. Si annuncia una iniziativa come sempre ricca di fascino retrò per tutti gli appassionati delle due ruote e per quanti non vogliono rinunciare alla possibilità di vivere questi indimenticabili momenti immergendosi nel fascino di un paesaggio senza pari anche sul piano monumentale.

Motostoriche nel barocco ibleo al via la 13esima edizione
Print Friendly, PDF & Email