V edizione Kalat Nissa film festival. 380 i corti giunti da ben 34 paesi

Scaduti i termini per la presentazione dei cortometraggi per la V edizione del Kalat Nissa Film Festival, per l’organizzazione della kermesse è tempo di conteggi.

CALTANISSETTA – In costante aumento il numero di partecipanti. Ben 380 i corti giunti quest’anno provenienti da 34 paesi. La maggiore affluenza di lavori è ovviamente italiana, ma si annoverano iscrizioni anche da Spagna, Belgio, Germania, Serbia, Iran, Afghanistan, U.S.A., Svezia, Portogallo, Inghilterra, Egitto, Australia, Iraq, Israele, India, Slovenia, Estonia, Polonia, Colombia, Romania, Mexico, Taiwan, Russia, Tanzania, Finlandia, Olanda, Kazakistan, Canada, Uruguay, Brasile, Giappone, Croazia, e Ungheria.
Si svolgeranno due fasi di selezione: la prima si concluderà entro la fine di Aprile e sarà realizzata dall’Associazione Cinematografica “Laboratorio dei Sogni”, presieduta da Fernando Barbieri, che organizza la manifestazione.
I lavori che approderanno alla seconda selezione saranno valutati dalla giuria tecnica che sceglierà i corti  per le nomination e, solo questi ultimi, verranno proiettati nelle serate del festival del 2-3-4 Luglio 2015.
I corti in nomination saranno comunicati entro il 30 Maggio.
La giuria tecnica, che decreterà i vincitori finali, è composta dal regista e autore televisivo,  Maurizio Amici (presidente); dalla giornalista RAI, Maria Concetta Mattei; dall’adattatrice e doppiatrice cinematografica, Susanna Piferi; dal giornalista e critico televisivo Mariano Sabatini;   dal docente di Storia del Cinema e Cultura Italiana all’Università Cattolica di Budapest, Michele Sità.
Il direttore artistico del Kalat Nissa Film Festival è Roberto Giacobbo, mentre il presidente Onorario è il Maestro Ugo Gregoretti.

Print Friendly, PDF & Email