Videostorytelling da oscar. Assegnati i Teletopi 2016

La cerimonia giunta al nono anno all’Università di Bologna

Nelle quattro categorie vincono: il violinaio cremonese Valerio Ferron, la radiologa e paziente Laura Rossi con H-maps, la community da guinness dei primati Rockin’1000 e Repubblica TV con Made in Italy

Menzione speciale alla video-esperienza 360 di Gomorra e al canale YouTube dello Zecchino d’Oro, tra i più seguiti in Italia. Voto del pubblico alla storia d’amore e di conti Amore e Partita IVA della startup Fatture in Cloud

Bologna – Parlano del saper fare che affonda le radici nella cultura centenaria artigiana italiana, di campioni nella vita e nello sport, di community che partono dal digitale per aggregare in un contesto fisico e reale con un concerto da guinness dei primati, di una radiologa che dopo la diagnosi di linfoma di Hodgkin coinvolge migliaia di utenti e realizza con il crowdfunding una app per orientare i pazienti oncologici nel percorso di cure. Così i vincitori della nona edizione del premio Teletopi mostrano tutta la forza della videonarrazione in rete.

I vincitori dell’edizione 2016
La premiazione venerdì 2 dicembre in una giornata di formazione all’Università di Bologna. Vincono i Teletopi 2016: per la categoria brand/PMI il saper fare artigiano del violinaio cremonese Valerio Ferron, per la categoria community l’impresa da guinness dei primati “That’s Live” di Rockin’1000, per la categoria ONG/sociale la storia della radiologa Laura Rossi che, diventata paziente, crea grazie al crowdfunding H-maps, una app per orientare i pazienti nel percorso di cura, per la categoria news/editori le storie da campioni nella vita e nello sport di “Made in Italy – Il lungo viaggio verso Rio” di Repubblica TV. Menzione speciale per la video-esperienza 360 di Gomorra e per il canale YouTube dello Zecchino d’Oro, arrivato lo scorso maggio anche al primo posto nella YouTube Music Chart Italy. Voto del pubblico in sala alla storia ironica d’amore e di conti Amore e Partita IVA della startup Fatture in Cloud. Tutti i finalisti del contest:

Categoria News/Editori
1. Casa Surace – Casa Surace Srl
2. Fanpage Town – Fanpage
3. You Reporter Storie sul terremoto – Corriere della Sera
4. Made in Italy – Repubblica TV
5. Salento Web TV – Incima Srl
6. The Napoleon Experience – Condè Nast

Categoria Brand/PMI
1. Amici di frigo – Alce Nero
2. Amore e Partita IVA – Fatture in cloud
3. Botteghe digitali – Banca IFIS Impresa
4. #GrazieDiCuoreMamma – Procter & Gamble
5. #NatiPer – AXA
6. Violinaio.it – Valerio Ferron

Categoria Community
1. About Startup – Valentina Ferrero
2. Italian Limes – Studio Folder
3. Golee – Panebarco & C
4. That’s Live – Rockin’ 1000
5. The Gira – The Gira srl
6. UCampus – Università di Pavia

Categoria ONG/Sociale
1. Bulambuli Valley – DUDE
2. H-maps – Laura Rossi
3. Aiuta Checco a sconfiggere la SMA – Famiglie SMA
4. Sofia Rocks – Agenda
5. Termini TV – Fran Atopos Conte
6. Viaggio Italia – Danilo Ragona e Luca Paiardi

La giuria di Teletopi 2016
A valutare le sestine finaliste una giuria formata da tredici giornalisti esperti e critici televisivi: Diego Antonelli (Rai), Cinzia Bancone (TV Talk Rai3), Alessandra Comazzi (La Stampa), Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Luca De Biase (Nòva-Sole24Ore), Gabriele Di Matteo (Repubblica A&F), Riccardo Luna (AGI), Domenico Naso (Il Fatto Quotidiano), Francesco Piccinini (Fanpage), Tiziana Prezzo (SkyTg24), Alberto Puliafito (Blogo.it e Slow News), Maria Volpe (Corriere della Sera). Presidente di giuria: Carmen Lasorella

Teletopi® è l’oscar del video storytelling in rete. Ideato da Giampaolo Colletti ha visto come presidenti di giuria Carlo Freccero (2007), Silvia Tortora (2008), Irene Pivetti (2009) e attualmente Carmen Lasorella. Il premio è organizzato dalla società di comunicazione Fattore C – ufficio stampa digitale, è realizzato con la media partnership di Nòva e con il patrocinio dell’Università di Bologna.

I VINCITORI DEL PREMIO TELETOPI 2016

CATEGORIA BRAND VIDEOSTORYTELLING
Violinaio.it – progetto di storytelling su YouTube e Instagram del ventinovenne violinaio cremonese Valerio Ferron, che registra online milioni di views. Canale Youtube: www.youtube.com/user/violinaio
Motivazione: per aver saputo proporre una narrazione emozionale legata al made in Italy e a quel fare e creare che affonda le radici nella cultura centenaria artigiana.

CATEGORIA COMMUNITY VIDEOSTORYTELLING
That’s Live, Rockin’ 1000 – A Cesena nell’estate 2016 il guinness dei primati col concerto della band più grande al mondo. Stesso team artefice del concerto dei Foo Fighters. Sito web: www.rockin1000.com
Motivazione: Per aver intercettato e coinvolto nuovamente una community intorno alla musica rock e per aver saputo aggregare in un contesto fisico e reale, partendo dal virtuale, ​con un concerto entrato nel guinness dei primati.

CATEGORIA SOCIAL VIDEOSTORYTELLING
H-maps – campagna di crowdfunding promossa da Laura Rossi, radiologa e paziente. Obiettivo: realizzare una app per orientare nel percorso di cura. Sito web: www.h-maps.com
Motivazione: per aver declinato in rete il tema della salute accessibile e orientata al benessere del paziente e per aver saputo intercettare l’attenzione di migliaia di utenti, raggiungendo l’obiettivo del crowdfunding.

CATEGORIA NEWS VIDEOSTORYTELLING
“Made in Italy – Il lungo viaggio verso Rio” – format in cinque puntate prodotto da Repubblica TV per raccontare marcia di avvicinamento degli atleti italiani alle olimpiadi di Rio. A questo link la puntata su Bebe Vio, campionessa di scherma paralimpica.
Motivazione: per aver proposto con una narrazione appassionata e intensa i campioni italiani partecipanti alle Olimpiadi di Rio 2016, declinando al meglio parole e immagini.

MENZIONI SPECIALI
Gomorra 360 – Motivazione: per aver proposto una narrazione coinvolgente utilizzando video immersivi 360 arricchendo l’esperienza di fruizione della serie televisiva in modo dinamico, originale e usabile per l’utente. Sito web: http://gomorra.skyatlantic.sky.it

Zecchino d’Oro – Motivazione: per aver saputo contaminare con il digitale l’esperienza storica di una trasmissione divenuta punto di riferimento per l’infanzia e l’adolescenza, in un modo così vincente da divenire uno dei canale YouTube più seguiti in Italia.
Canale YouTube: www.youtube.com/user/antonianodibologna

VOTO DEL PUBBLICO
Amore e Partita IVA, Fatture in Cloud – una storia d’amore e di conti: video diventato virale prodotto dall’agenzia Combocut per la startup nata nel 2013 Fatture in cloud. IL VIDEO:

[embedplusvideo height=”250″ width=”400″ editlink=”http://bit.ly/2gRUKhC” standard=”http://www.youtube.com/v/HE_Bdv9XqTg?fs=1″ vars=”ytid=HE_Bdv9XqTg&width=400&height=250&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep1588″ /]

Print Friendly, PDF & Email