Vittoria. Concerti di fine anno all’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII-Colonna

VITTORIA – Con il Concerto del 30 maggio 2017 diamo inizio alle attività conclusive di fine Anno Scolastico 2016/17; a questo concerto ne seguiranno altri due, il 6 ed il 10 giugno.
Questo anno scolastico per tutti noi è un anno speciale e rappresenta, per la Scuola più antica di Vittoria, un momento davvero importante e significativo, perché da ai nostri alunni la certezza di una continuità educativa per oltre dieci anni; la integrazione piena dei due istituti ha creato in genitori,docenti, alunni indescrivibile entusiasmo e questo Concerto, il primo di tre, ne saranno la prova. Tangibile ed evidente Zusammenmusizieren, ‘fare musica insieme’ è in nostro modo di concludere un anno e cominciare un percorso. E insieme vogliamo intraprendere obiettivi e perseguire finalità utili a garantire per ciascun alunno un percorso formativo individuale secondo capacità e bisogni.
Nella scuola, come nella vita, non vi è prodotto di qualità senza cura ed attenzione ai processi necessari per raggiungerlo; il prodotto in questo caso è visibile e apprezzabile, ma spesso trascuriamo di apprezzare l’impegno e la fatica che occorrono perché esso sia anche di qualità; coordinare tanti alunni di diverse classi ed età non è impresa semplice, ma giorno dopo giorno, settimana dopo settimana abbiamo visto crescere i gruppi e questi Concerti sono esempio e frutto di collaborazione, professionalità, impegno, entusiasmo, sacrifici e rinunce di docenti, genitori, alunni.
Una scuola con la vocazione alla attività musicale che coltiviamo da tempo è ormai pronta per conseguire una pienezza espressiva, integrando cori ed orchestra; convinti da sempre che la musica ed il canto possono essere di grande aiuto nella educazione abbiamo deciso di far parte delle scuole italiane facenti parte de “ Il sistema“ collegate a “el sistema” del venezuelano José Antonio Abreu e di dedicare il primo dei concerti a Giuseppe Sinopoli, la cui personalità ben rapppresenta impegno, curiosità, professionalità, passione per la musica e per la ricerca.
E’ lui , medico, compositore, direttore d’orchestra, archeologo e didatta, nonché “uomo” dalle qualità umane eccezionali che intendiamo scegliere come esempio e “spirito guida”.
Siamo grati alla famiglia del Maestro che ci è e che sarà vicina alla scuola.
Gli “amici” della nostra scuola sono tanti ed a loro andrà il nostro grazie e la nostra riconoscenza, come un grazie tangibile daremo a quegli “alunni” che nel tempo da adulti hanno dato onore e si sono fatti onore. Questi concerti saranno occasione di ringraziamenti e di riconoscimenti.
Un grazie al Sindaco, all’assessore alla P.I. e alla Amministrazione Comunale tutta che ci è vicina in questo itinerario progettuale. Un grazie speciale a tutta la Comunità Scolastica dell’Istituto.

Vittoria Lombardo

Print Friendly, PDF & Email