Vittoria. Settantesimo anniversario della Liberazione. Cgil: “Vittoria città Antifascista”

In Piazza Henriquez. Mostra fotografica, memorie e note dei canti partigiani

VITTORIA – IL 25 Aprile la Camera del Lavoro di Vittoria organizza una manifestazione per il 70° anniversario della liberazione dell’Italia dalla dittatura nazifascista. La manifestazione, promossa insieme all’ANPI Sicilia, all’Auser e  Vittoria allo SPI CGIL di Ragusa, vuole promuovere un momento di incontro intergenerazionale che mette al centro i temi della memoria rispetto ad una delle tappe più importanti della storia del popolo italiano.
La resistenza ha rappresentato l’unico caso nella storia in Europa in cui vi è stata una guerra di popolo per sconfiggere il fascismo e l’occupazione tedesca.
Il ruolo dei partigiani nella lotta di liberazione è stato fondamentale anche per permettere l’entrata nel Paese delle truppe alleate. La resistenza partigiana in Italia ha rappresentato il momento più alto di unità del  popolo di coscienza civile, progressista e democratica. L’antifascismo si è determinato grazie all’unità di cattolici, socialisti, comunisti, ebrei, repubblicani e liberali che in quel momento storico hanno deciso di costituire un fronte patriottico per liberare l’Italia.
Fondamentale è stato il ruolo dei lavoratori, prime vittime della repressione fascista.
Le Camere del Lavoro in tutta Italia erano state dichiarate fuori legge e spesso sono state chiuse con il fuoco e la violenza squadrista delle camice nere. I lavoratori non si arresero e costituirono organizzazioni antifasciste clandestine. Molti dirigenti e operai furono arrestati, e molti uccisi.
Questo è il prezzo più alto pagato dal popolo italiano per la democrazia.
Anche Vittoria ha dato il proprio contributo alla Liberazione  attraverso i tanti lavoratori, comunisti, socialisti e anarchici che pagarono caro il prezzo della loro insubordinazione al fascismo, con la galera e il confino politico.
In occasione del 70° anniversario della liberazione  durante la serata sarà proiettata una mostra dal Titolo VITTORIA ANTIFASCISTA composta da schede biografiche e fotografiche dei militanti antifascisti vittoriesi. Il materiale riproposto in forma digitatale è tratto dall’opera VITTORIA ANTIFASCISTA di Gianni Ferraro  pubblicata dal Comune di Vittoria nel 1999. La serata prevede inoltre il concerto dei Radio Velvet e Deeplay e la rivisitazione di canti partigiani a cura dell’Accademia Musicale Sonora a partire dalle ore 20.00.

Print Friendly, PDF & Email