Volontariato sociale dei Militari americani all’istituto Gemmellaro di Catania (21 gennaio) ed alle Mura Dionigiane di Adrano (23 gennaio)

Ricomincia con il nuovo anno l’attività di volontariato dei militari americani della Stazione della Marina di Sigonella (NASSIG) con due progetti di volontariato sociale che porteranno i militari a stelle e strisce ad operare durante la settimana a Catania ed Adrano a beneficio di un istituto scolastico e di un sito archeologico

Il primo progetto denominato PROJECT ”GYMNASIUM” JOINT TEAM “US NAVY – CARLO GEMMELLARO” sarà condotto presso l’Istituto Superiore Statale “Carlo Gemmellaro” di Catania che accoglierà, MERCOLEDI’ 21 GENNAIO 2015 alle ore 09.00, una squadra di militari del reparto OPERATIONS (Operazioni)  US Navy per una attività di volontariato civile a favore della scuola.
Il preside Pasquale Levi evidenzia il contributo dei professori Sassano e Salamone che si uniranno con un gruppo di alunni al team USA per riqualificare gli spazi per le attività sportive di Istituto. Il progetto è curato dal Responsabile Comunicazione della NASSIG Sigonella dott. Alberto Lunetta insieme alla prof.ssa Enza  Pulvirenti responsabile dei rapporti con gli enti esterni dell’Istituto.  l’Istituto Gemmellaro di Catania è ubicato in Corso Indipendenza n. 29.

Il secondo progetto si svolgerà ad Adrano presso l’Area archeologica delle Mura Dionigiane dove un gruppo di militari americani del reparto logistica NAVSUP, accompagnati dal dott. Lunetta, effettuerà,  VENERDI’ 23 GENNAIO, un intervento di ripulitura volto a valorizzare un sito di estremo interesse per la presenza di un ampio tratto delle imponenti mura di difesa della città greca di Adranon, risalenti al IV secolo a.C. All’attività, curata e promossa dall’Unità Operativa Valorizzazione Patrimonio Culturale della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Catania e patrocinata dal Comune di Adrano, parteciperanno anche 20 studenti dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura della cittadina etnea. Il Comune di Adrano fornirà ai volontari l’attrezzatura necessaria per la ripulitura.
Il Soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Catania, Arch. Fulvia Caffo, evidenzia la positiva ricaduta dell’iniziativa nell’ambito della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del territorio: “Auspico che la collaborazione con la Stazione Aeronavale di Sigonella possa proseguire anche nel prossimo futuro, e che l’azione di volontariato messa così efficacemente  in atto dai militari statunitensi rafforzi ulteriormente nella società civile catanese lo spirito di partecipazione attiva alla salvaguardia  dei nostri beni culturali”.
“Si tratta di un’azione positiva per il territorio adranita ed i suoi beni culturali che noi, come amministrazione comunale , consideriamo patrimonio di tutti. Grazie a quest’evento auspichiamo di intraprendere una fruttuosa  e futura collaborazione con i militari americani di Sigonella al fine di tutelare il nostro ambiente ed i nostri beni culturali”,  spiega Brenda Scarvaglieri, Assessore alle Politiche Giovanili e Verde Pubblico del Comune di Adrano.

Print Friendly, PDF & Email