XX Giornata della memorie e dell’impegno: Libera a Messina

MESSINA – Dopo la manifestazione nazionale che si è tenuta a Bologna nella giornata di sabato, si celebrerà giovedì 26 Marzo 2015 a Messina, la XX Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime innocenti delle mafie promossa annualmente da Libera, insieme ai partner e sostenitori di Libera, nell’ambito dell’impegno sui temi della legalità e della lotta alle mafie.L’iniziativa di giovedì 26 Marzo, è promossa dal Presidio di Libera a Messina, intitolato alla memoria di Nino e Ida Agostino, con il Patrocinio del Comune di Messina, in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, la V Circoscrizione, il  Circolo Legambiente dei Peloritani, insieme ai Partner e sostenitori del Presidio cittadino.
Saranno presenti i familiari di Nino e Ida Agostino, di Graziella Campagna e di Attilio Manca.
Hanno aderito alla Manifestazione Anymore onlus, Anolf Messina, Anteas Messina, Cesv Messina, Cisl Messina, Comitato Addiopizzo Messina onlus, Consorzio SolE, Coop Sociale CAS, Coop Sociale Ecosmed, Fondazione di Comunità di Messina, Giosef Messina “Dilip Pizzi”, Associazione Ionio, Agende Rosse di Messina, Associazione Giovani Cisl. Inoltre gli Istituti Villa-Lina Ritiro, Giovanni XXIII, Evemero da Messina, Boer-Verona Trento, Paino-Gravitelli, Pascoli, Leopardi, E.Castronovo, A.Luciani, E.Ainis, Archimede, Basile, Antonello.
La Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie è un momento in cui in tutta Italia migliaia di persone, nelle scuole e nelle piazze, fanno MEMORIA e testimoniano il loro impegno nella lotta alle mafie, affermando la CORRESPONSABILITÀ collettiva nei confronti della DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA LEGALITÀ E DELLA GIUSTIZIA SOCIALE.
Questo il programma della Giornata:

  • Ore 9:15 Concentramento delle scuole e della cittadinanza a Piazza Castronovo
  • Ore 9:45 Marcia per la Legalità: Il corteo partirà da Piazza Castronovo e percorrendo il Viale Giostra arriverà alla Rotonda intitolata alle Vittime e ai Martiri della Mafia
  • Ore 10:45 Lettura dell’elenco dei nomi

Per tale evento sono state invitate le Scuole di ogni ordine e grado, in quanto luogo di formazione alla vita per eccellenza. Questo percorso è rivolto agli studenti fin dalla nascita di Libera e connota da sempre la Giornata della memoria e dell’impegno. Affinché quei nomi possano nuova vita e non ci sia più alcuna distinzione tra le vittime più “celebri” e le altre.
A tal fine è stata data loro la possibilità di esprimersi attraverso le modalità pensate per la Giornata nazionale di Bologna.
Lo slogan di quest’anno è “La verità illumina la giustizia” e per questa ragione è stato chiesto agli studenti di scendere in piazza con delle lanterne realizzate da loro, che rappresentino la memoria delle vittime da ricordare. Sulle lanterne potranno apporre il nome della vittima, una frase, un disegno, ciò che vorranno. Ognuno potrà scegliere come ricordare e far vivere il sacrificio della persona uccisa dalla criminalità mafiosa. In alternativa, i ragazzi e le ragazze potrebbero “illuminare” il corteo con degli striscioni ed elaborati che riprendano graficamente e cromaticamente la traccia della luce.

Print Friendly, PDF & Email