25 Novembre 2020

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Evento avverso in gravidanza, a Ragusa Ibla domani esperti nazionali a confronto

3 min read

L’EVENTO AVVERSO IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA: COME EVITARLO E GESTIRLO. DOMANI A RAGUSA ESPERTI A CONFRONTO ALL’INTERNO DEL CONGRESSO DELL’ASSOCIAZIONE DEI GINECOLOGI ITALIANI. TRA I RELATORI IL PROFESSORE CLAUDIO GIORLANDINO, UNO DEI MASSIMI ESPERTI INTERNAZIONALI SULLA DIAGNOSI PRENATALE.

RAGUSA – Ridurre gli episodi di malpractice e gestire gli eventi avversi in ginecologia e ostetricia. Esperti a confronto domani all’interno del congresso provinciale organizzato dall’Aogoi, l’Associazione dei ginecologi italiani, e dall’Agite, l’Associazione dei ginecologi territoriali, che si svolgerà domani, sabato 23 settembre, all’Aula Magna del Consorzio universitario della Provincia di Ragusa.

“Prevenzione dell’evento avverso in ostetricia: ruolo delle linee guida” è il titolo del corso che, a partire dalle 9 di domani, vedrà per tutta la giornata il susseguirsi di interventi da parte di numerosi relatori provenienti da tutta Italia.

Tra loro il segretario nazionale Aogoi, Antonio Chiantera, il segretario regionale Giuseppe Ettore, e, tra i relatori, anche il professore Claudio Giorlandino, uno dei massimi esperti a livello mondiale della diagnosi prenatale che terrà una lectio magistralis. Responsabile scientifico del congresso è Giuseppe Bonanno, segretario provinciale Aogoi e primario del reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa Ibla, coordinatori del corso Nicola Chianchiano e Gaetano Spanò, mentre New Service è il provider e la segreteria organizzativa.

L’obiettivo sarà quello di accrescere le conoscenze e competenze del personale medico ed ostetrico per una corretta gestione del rischio clinico e delle emergenze in ginecologia e in ostetricia. Un evento avverso è infatti raramente generato da un singolo errore comportamentale ed è importante che lo specialista conosca i meccanismi del sistema nel quale esso si genera e disponga degli strumenti per fronteggiarlo o gestirlo in modo efficace.

Durante il congresso saranno dunque esaminati aspetti teorici e pratici, quali ad esempio la gestione della gravidanza pretermine, della gravidanza multipla, l’induzione al travaglio di parto, la gestione dell’emorragia del post partum, in modo da mettere a confronto nell’ambito clinico il ruolo e responsabilità delle varie figure coinvolte nell’evento gravidanza-parto, nonché di discutere con un panel di esperti quali sono le implicazioni per gli operatori in ambito legislativo, senza tralasciare anche un’analisi delle più recenti evidenze scientifiche per una maggiore personalizzazione del trattamento col fine di ottenere un outcome di salute della paziente più efficace, efficiente ed appropriato.

Dopo i saluti iniziali, tra cui anche quello del commissario straordinario dell’Asp di Ragusa, Lucio Ficarra, inizierà la prima sessione di interventi che impegnerà tutta la mattinata, e sarà dedicata all’induzione del travaglio di parto, di cui parlerà Salvatore Politi, all’assistenza alla gravidanza e al parto fisiologico e nella gravidanza a rischio, di cui tratteranno rispettivamente Paola Consiglio e Gaetano Spanò, alla gestione del parto pretermine con la relazione di Giancarlo Conoscenti, ed infine, come ultimo intervento della mattinata, l’attesa relazione del professore Giorlandino sulla diagnosi prenatale e il ruolo delle linee guida. Dopo la pausa, i lavori riprenderanno con gli interventi di Salvatore Politi sulla CTG, di Nicola Chianchiano sulla gestione della gravidanza multipla e di Carlo Distefano sul rischio tromboembolico in gravidanza e puerperio. Sempre durante la sessione pomeridiana si parlerà di gestione multidisciplinare dell’emorragia post partum con Giuseppe Calì, degli aspetti legislativi in materia con Salvatore Barracca e del punto di vista delle assicurazioni in caso di malpractice con Davide Martorana.

La partecipazione al congresso garantirà l’attribuzione di 8 crediti formativi ECM ed è rivolta a medici chirurghi del settore, infermieri pediatrici ed ostetrici.

Il congresso è realizzato con il patrocinio del Comune di Ragusa, dell’Ordine provinciale dei medici e chirurgi di Ragusa, della Simg, della Fimmg e della Regione Siciliana e con il supporto di aziende private. Per maggiori informazioni: New Service, numero 0932 080227 o via email a.vargetto@newserviceteam.com.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share