Acate. Domenico Colonnetta: una eccellenza acatese alla corte di Google.

Redazione Due, Acate (Rg), 3 agosto 2015.-  La grande professionalità, associata all’amore per il proprio lavoro, o meglio in questo caso potremmo dire senza enfasi “per la propria arte”, il tutto caratterizzato da una grande “umiltà”, quell’umiltà che da sempre contraddistingue i “grandi”, sono gli ingredienti basilari del successo di un giovane chef acatese, Domenico Colonnetta, titolare del noto ristorante calatino “Coria” e del “Brand Squiseating, che gestisce unitamente al collega Francesco Patti. Un’accoppiata vincente che in questi ultimi mesi ha catalogato successi su successi, ma l’evento che ormai li ha resi noti anche a livello internazionale è stato il “Google Camp” tenutosi recentemente ad Agrigento, nella splendida cornice della valle dei Templi ed organizzato da Sergey Brin e Larry Page, fondatori di Google. Un prestigiosissimo evento che rappresenta quasi un forum mondiale dell’informatica, un vero e proprio incontro tra i geni del web riservato ad amministratori delegati, finanziatori, cantanti, artisti ed altre personalità. Secondo le indiscrezioni trapelate, in quanto l’evento era “ermeticamente blindato”, alla manifestazione avrebbero preso parte, Kayvon Beykpour, fondatore di Periscope; Bill Gates fondatore e presidente onorario di Microsoft, John Elkann, presidente della Fiat Chrysler Automobiles e la moglie Lavinia Borromeo, la principessa Rania di Giordania, Jovanotti, il fondatore di YouTube, il chitarrista statunitense Nile Rodgers, Diane von Furstenberg e il marito, il miliardario americano Barry Diller, proprietario, fra l’altro, dei marchi Expedia.com e TripAdvisor, e il tenore Andrea Bocelli accompagnato dal pianista John Legend. Tra tante “stelle” non potevano certamente mancare, “chef stellati” per l’organizzazione del catering, appunto i maestri dell’arte culinaria, insigniti della Stella Michelin, Domenico Colonnetta e Francesco Patti. Anche questi, nomi trapelati da “indiscrezioni” in quanto si è voluto mantenere un particolare riserbo sugli chef che hanno preparato la cena. “Per la nostra azienda- ha tenuto a sottolineare Domenico Colonnetta, con l’umiltà e la discrezione che lo contraddistingue- è stata una giornata speciale, una di quelle che capitano poche volte nella vita. Ci tenevo in particolare a ringraziare il nostro staff di cucina dal primo all’ultimo e il nostro staff che ha curato la logistica, per l’ottimo risultato e per la riuscita dell’evento piu importante della nostra vita. Dedico la riuscita di questo evento ad amici, parenti, clienti e soprattutto a quelle persone a noi molto care che soffrono la nostra continua assenza dovuta alla passione per un lavoro talmente impegnativo che pochi riescono a comprendere, Grazie di cuore”.

Print Friendly, PDF & Email