Carpi. “Genitori in regola”. Corso formativo per genitori.

Redazione Due, Carpi (Mo), 9 novembre 2015.- Scadono oggi, lunedì 9 novembre, le iscrizioni al corso, “Genitori in regola”, organizzato dal Centro per le famiglie di Carpi e dall’Unione delle Terre d’argine che si terrà presso l’Auditorium della Biblioteca Loria. Si tratta di un percorso formativo di approfondimento per genitori sul tema della gestione di regole, disciplina e responsabilità. “Il tema delle Regole- tengono ad evidenziare gli organizzatori- è uno degli argomenti più frequenti nelle richieste di sostegno alla genitorialità. Sembra, infatti, che i bambini e i ragazzi di oggi siano senza regole e non abbiano rispetto dei codici, delle Istituzioni e delle generazioni che li hanno preceduti. In questo scenario non molto incoraggiante la famiglia è una risorsa importante per cercare di favorire comportamenti autoregolativi e di interiorizzazione delle norme e valori di comportamento nei nostri figli, soprattutto quando sono in età prescolare e scolare. All’interno di questo corso i genitori saranno aiutati a trovare strategie e potenziare competenze genitoriali nel gestire la dimensione delle regole in famiglia e creare una maggior sinergia anche nel rispetto delle regole a scuola e nella società”. Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 20,30 e saranno condotti da Marco Maggi, consulente educativo e formatore. Il primo appuntamento in calendario è previsto per giovedì 12 novembre. Tema della serata sarà: “Le regole nella vita sociale e familiare. Le funzioni genitoriali e la socializzazione normativa in famiglia”. Gli incontri, che si terranno sempre di giovedì, proseguiranno, poi, il 19 novembre con, “Le regole indiscutibili in famiglia e a scuola. L’interiorizzazione delle regole: obbedienza o responsabilità?”. IL 26 novembre, invece, si parlerà di “Trasgredire alle regole: punizioni e sanzioni. La relazione educativa come mezzo per veicolare le regole”. L’ultimo appuntamento, infine, è in programma il 3 dicembre e verterà su: “Le regole discrezionali in famiglia. Mediare e concordare in una relazione collaborativa in famiglia”.

Print Friendly, PDF & Email