12 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

LA CRISI DELLA SERRICOLTURA

2 min read

L’ennesimo appello –o tavolo di concertazione –di una vicenda che oramai si trascina da anni. Siamo alle solite con un comparto, quello serricolo nella fattispecie, che non  ha “santi” in paradiso. Si produce sotto costo, da queste parti, con i prezzi degli ortaggi che non  coprono i costi di produzione. Venti centesimi al chilo, 30 centesimi la zucchina., la melenzana al macero, e il pomodoro appena 40. Un comparto che non ha mostrato – nel recente passato –segno di compattezza e di autorevolezza. Una battaglia politica e contrattuale da portare avanti nelle sedi istituzionali.  Lo ”strapotere contrattuale” della grande distribuzione organizzata che acquista troppo spesso merce dai paesi concorrenti a prezzi decisamente più bassi.  Per ogni euro speso dai consumatori per l’acquisto di alimenti  oltre la metà (il 60 per cento) va alla distribuzione commerciale, il 23 per cento all’industria di trasformazione e solo il 17 per cento a remunerare il prodotto agricolo. “Abbiamo chiesto – spiega Guglielmo Occhipinti, imprenditore serricolo di Santa Croce Camerina –   l’intervento della Coldiretti e della nostra classe politica. C’è sofferenza nelle campagne – continua Occhipintii – soprattutto perché non si intravedono prospettive di miglioramento dei mercati e condizioni di ripresa. I prezzi sono troppo bassi e il mese di marzo – storicamente più solido per le condizioni climatiche – ha fatto registrato una flessione a doppia cifra”. Per i produttori serricoli un’annata agraria fallimentare. “Abbiamo tagliato tutte le spese superflue –conclude Occhipinti –  rinunciando anche all’assunzione di nuovi lavoratori. La situazione economica è davvero critica è si rischia il tracollo dell’intero comparto”. Marcello Digrandi

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share