14 Ottobre 2020

ITALREPORT

Quotidiano on-line

La GdF di Canicattì donati 150 capi d’abbigliamento contraffatti all’associazione “Centro di aiuto alla vita”

1 min read

Canicattì – La Tenenza della Guardia di Finanza di Canicattì ha donato, su autorizzazione dell’autorità giudiziaria, circa 150 capi di abbigliamento tra giubbini, scarpe e borse sottratti al mercato della contraffazione nel corso delle recenti attività di indagine a contrasto della contraffazione. Le Fiamme Gialle, considerato che l’enorme quantitativo di materiale sarebbe andato distrutto, hanno chiesto la possibilità di devolvere in beneficenza gli articoli sequestrati. Il Tribunale di Agrigento, accolta l’istanza e rilevata l’effettiva esigenza ed il sicuro utilizzo a fini umanitari della merce confiscata, ne ha disposto la devoluzione, previa rimozione dei marchi distintivi.
L’iniziativa della Guardia di Finanza di Canicattì, si pone nel variegato quadro del costante impegno del Corpo a favore della collettività ove, a fianco alla lotta ad ogni forma di criminalità economico-finanziaria, trovano spazio diverse iniziative benefiche volte ad assicurare la vicinanza del Corpo ai più bisognosi in nome di una maggiore giustizia ed equità sociale.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share