14 Agosto 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

LA PROTESTA DEGLI STAGIONALI DELLA DITTA BUSSO

1 min read

 

Regole chiare. Iniziando dalla stabilizzazione ai contratti a tempo determinato con il diritto di precedenza. Lo hanno ribadito, al comune di Ragusa, i lavoratori stagionali della ditta Busso che da anni, oramai, svolgono il lavoro “estivo”.  Lavoratori che hanno maturato l’anzianità di servizio e hanno sottoscritto con il sindacato Fiadel il diritto di precedenza. “L’azienda continua ad assumere in maniera anomala– spiegano – non tenendo conto di alcune regole basilari. Assumendo, tra l’altro, lavoratori che non hanno messo mai piede al cantiere.  Si è persa traccia dell’anzianità di servizio che molti di noi hanno maturato”. La protesta durante i lavori del consiglio comunale con cartelli e striscioni esposti nella parte riservata al pubblico. “Nel mese di ottobre –spiegano i lavoratori -la ditta Busso ha assunto 4 lavoratori alcuni dei quali non hanno maturato neppure una stagione di “servizio”.  Il comune di Ragusa, in questa vicenda così complessa, è parte in causa (nonché ente appaltante)  e si deve fare garante per il futuro di queste famiglie”. In tanti, da anni, hanno atteso la stabilizzazione. “Con queste assurde regole  non si avrà mai una stabilizzazione certa”.  Giovedì alle 17, a palazzo città, l’atteso confronto tra l’amministrazione comunale, la ditta e i rappresentanti sindacali alla presenza del sindaco Cassì e dei capi gruppo consiliari.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share