26 Settembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Messina. Crash trapping. Manomettevano sportelli bancomat in città. Arrestati dalla Polizia di Stato

1 min read

MESSINA (ME) – Si chiama “crash trapping” ed è il sistema con cui è possibile manomettere gli sportelli ATM di istituti bancari e uffici postali inserendo nella fessura da cui viene erogato il denaro un attrezzo metallico a forma di forchetta. La “forchetta” blocca il passaggio del denaro subito recuperato dal malvivente non appena l’ignara vittima si allontana.

Con questo sistema i cittadini di nazionalità rumena, PUNICA Adrian, 27 anni e CONSTANTIN Claudio Viorel, 21 anni, hanno manomesso 5 sportelli bancomat, riuscendo in due episodi nel loro intento.

L’attività investigativa dei poliziotti della Squadra Mobile di Messina, in collaborazione con quelli della Squadra Mobile di Reggio Calabria, ha reso possibile l’individuazione dei due malviventi e portato alla misura cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Messina.

Entrambi sono stati arrestati stamani all’alba e, come da ordinanza, sottoposti agli arresti domiciliari. Un terzo complice è al momento irreperibile.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share