19 Luglio 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Modica. Tenta il suicidio dal Ponte Costanzo. Salvato in extremis dall’eroico intervento dei Carabinieri.

2 min read

Salvatore Cultraro, Ragusa, 11 giugno 2021.- La prontezza di riflessi e una grande dose di coraggio hanno permesso, a due equipaggi della Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Ragusa e Modica, di salvare la vita, questa mattina, ad un uomo, deciso a suicidarsi lanciandosi dal Ponte Costanzo, sulla Statale Ragusa- Modica, con un encomiabile gesto eroico. Verso le ore 7,00, un equipaggio Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ragusa è stato allertato, dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, a portarsi tempestivamente  sulla  Statale 115 per individuare una autovettura il cui conducente aveva lasciato intuire la propria intenzione  a suicidarsi lanciandosi dal Ponte Costanzo. In brevissimo tempo l’autovettura è stata individuata, con l’ausilio anche di un’altra pattuglia Radiomobile, questa volta  della Compagnia Carabinieri di Modica. Il conducente dell’autovettura, intanto,  era  già sceso dal veicolo e dopo aver scavalcato il guard-rail  si lasciava penzolare, aggrappato alla ringhiera, verso il vuoto con la chiara intenzione di lanciarsi giù dal Ponte Costanzo. Con una estrema dose di sangue freddo, dimostrando una grandissima professionalità, immediatamente i militari si sono diretti verso l’autore dell’insano gesto, avviando con lui una pacata trattativa resa ancor più difficile dalla sempre più ferma  volontà dell’uomo a lanciarsi nel vuoto. Approfittando di una breve distrazione dell’aspirante suicida, in preda ad un forte stato emotivo e confusionale, con una mossa fulminea i carabinieri sono riusciti ad afferrarlo, immobilizzandolo ed allontanandolo subito dal precipizio. Una volta messolo in sicurezza hanno nuovamente avviato un dialogo costruttivo con l’uomo con il chiaro intento di calmarlo, in attesa che arrivassero i primi soccorsi da parte del personale sanitario del 118, il quale ha provveduto ad accompagnare l’uomo all’Ospedale Maggiore di Modica. L’encomiabile gesto, da parte dei militari delle due pattuglie, è stato accolto con un caloroso e commovente applauso, quasi liberatorio, dalla numerosa folla di curiosi che aveva assistita ammutolita ed impotente alla insolita scena. Intanto sono in corso le indagini per appurare i motivi che hanno  spinto l’uomo a tentare l’insano gesto.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share