17 Luglio 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Modica. Un funzionario di polizia con alcuni suoi colleghi e i vigili del fuoco salvano una donna che tentava di suicidarsi.

2 min read

Modica. 17 luglio 2021
“Complimenti di vero cuore al collega Giampaolo Miano⁩ che con una non comune capacità é riuscito a salvare una ragazza da morte certa avendo deciso di compiere un atto estremo sul viadotto Guerrieri di Modica, troppe volte balzato alla ribalta della cronaca per tali motivi.
Al sostituto commissario Giampaolo e al collega ⁨Paolo⁩, giunto immediatamente sul luogo in quanto componente dell’equipaggio della volante, va il mio plauso ed a loro esprimo il mio più vivo apprezzamento. Queste gesta sono l’orgoglio di quanti ancora crediamo nella mission Polizia di Stato”.
Questo è il sunto della missiva di encomio che è stata inviata al commissario Miano, protagonista di un gesto che certamente sarà oggetto di attenzione da parte del Presidente Mattarella.
I fatti: stamattina Miano e un suo collega, di ritorno da Pozzallo, giunti all’altezza del ponte Guerrieri, uno dei più alti d’Italia, si sono accorti che una donna si era arrampicata, utilizzando la rete di recinzione, fino a raggiungere la parte che le avrebbe consentito di lanciarsi nel vuoto. Senza esitare un solo attimo, il commissario Miano si è arrampicato a rischio della propria stessa vita e il suo collega ha girato con l’auto per portarsi in un’altra postazione che gli avrebbe consentito di avvicinare la donna.
Contemporaneamente Miano ha allertato i colleghi e i vigili del fuoco che sono arrivati tempestivamente sul posto, mentre continuava a parlare con la donna, invitandola a desistere dall’insano gesto e tagliava con una cesoia, la rete di recinzione per poterla raggiungere.
Ci sono voluti circa 40 minuti prima che il funzionario di polizia, in sinergia con altri colleghi e con i vigili del fuoco, riuscissero a immobilizzare la donna e portarla in salvo.
Questi sono gli uomini dello Stato che onorano l’Italia e che meritano grande rispetto.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share