24 Novembre 2020

ITALREPORT

Quotidiano on-line

NATALE SENZA STIPENDIO

1 min read

SANTA CROCE CAMERINA. Un natale “amaro” senza stipendio e con poche prospettive. Il comune di Santa Croce Camerina si “barrica”  con la frase di rito “non ci sono soldi in cassa, non c’è liquidità” ma a rimetterci sono coloro che hanno lavorato in maniera encomiabile tenendo pulito il territorio di Santa Croce. Tre mensilità da percepire più la tredicesima e per una famiglia monorredito diventa tutto estremamente complicato.  Sono ventisei i lavoratori della ditta Ecoseib di Giarratana .(che si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti a Santa Croce e nel litorale camarinense ) che hanno incrociato le braccia nella giornata di sabato preannunciando altre iniziative di lotta. L’aspetto ancora più paradossale  e assurdo  è la solidarietà del capo dell’amministrazione, il sindaco Giovanni Barone, che ha elogiato il lavoro dei dipendenti ma non ha ben chiarito tempi e modalità di pagamento delle fatture pregresse all’impresa. Le entrate della Tari, tra l’altro, devono essere impegnate esclusivamente per pagare il servizio di raccolta dei rifiuti.  La ditta ha  anticipato un paio di mensilità nonostante una massa creditizia di 540 mila euro nei confronti del Comune (che con l’ultimo acconto si riduce a poco meno di 400 mila euro). La vertenza, adesso, si sposta in prefettura, a Ragusa, alla presenza del sindacato Snalv. Ma gli stipendi ai lavoratori quando verranno pagati?????

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share