Acate. Al via a settembre i Servizi Sociali. I progetti del neo assessore Zambuto.

Redazione Due, Acate (Rg), 17 agosto 2018.- Come promesso, a partire dal prossimo mese di settembre, completata l’organizzazione della stagione balneare nella piccola frazione di Marina di Acate, la nuova amministrazione comunale, guidata dal neo sindaco Giovanni Di Natale, concentrerà la propria attenzione  esclusivamente sulla cittadina iblea, cercando di risolvere, in ordine prioritario, alcuni dei principali problemi che affliggono da tempo Acate. Alcune anticipazioni pre estive ci sono state già fornite dal nuovo assessore ai Servizi Sociali, Franco Zambuto.  “Tra i nostri primi interventi- ha dichiarato il neo assessore- ci sarà quello di ripristinare il servizio socio didattico ricreativo per i disabili. Questo grazie ad una ridistribuzione di fondi non spesi, della legge regionale 328, giunta alla sua seconda annualità, che ci permetterà di aprire, per dieci mesi circa, un Centro per disabili ad Acate. Quindi contiamo anche di rendere operativo, nel più breve tempo possibile, l’Asilo Nido di via Agrigento, già quasi pronto e che attende solo il completamento di una parte della documentazione necessaria per l’accessibilità.  E, sicuramente, a settembre saremo nelle condizioni di renderlo pienamente fruibile. Altro progetto in cantiere, “Spazio Gioco”, riservato ai bimbi tra i 18 ed i 36 mesi che dovrebbe anch’esso partire entro settembre per concludersi nel prossimo mese di giugno. Rivolgeremo l’attenzione anche agli anziani,  oltre ai piccoli interventi attuati con la legge 328 conto, nel più breve tempo possibile e compatibilmente con le risorse finanziarie, di istituire nuovamente l’assistenza domiciliare agli anziani, come avveniva negli anni addietro ed il Telesoccorso, cercando di ripristinare tutte quelle attività che avevano reso i Servizi Sociali di Acate un vero fiore all’occhiello, comprese le borse di lavoro che permetteranno a circa trenta unità di poter lavorare e fornire servizi utili alla cittadinanza ed all’amministrazione Comunale”.

Print Friendly, PDF & Email