Acate. Associazione Orizzonti Chiari: “La Waterloo del tassatore”. Riceviamo e pubblichiamo.

Acate (Rg), 2 aprile 2015. E’ stato eletto nuovo presidente del consiglio Gino Licitra. Nonostante tutti i pressing, Raffo è stato sonoramente sconfitto. Ora bisogna portarlo  nell’isola di Sant’ Elena, come giusto epilogo della sua vita politica ed amministrativa. In meno di due anni ha superato tutti i record di assessori che lo hanno abbandonato. Ha superato tutti i record di dichiarazioni  impronunciabili, contro tutti coloro che lo hanno politicamente contrastato, sia facenti parte dell’opposizione istituzionale che non. Ha superato tutti i record nel trasformare in una rissa continua i rapporti con una moltitudine di soggetti che lo hanno legittimato, consentendogli di fare il sindaco. Mai visto niente di più ignobile. Ha superato ogni record, nel perdere dopo meno di due anni il consiglio comunale, che ha votato un presidente diverso dalle sue indicazioni. Cominciamo a sperare; l’opposizione istituzionale ha mostrato intelligenza e sagacia politica, mettendo in questo modo le premesse per l’affermazione di  una maggioranza consiliare, che cominci a fare i veri interessi dei cittadini. Pensare che il Raffo, prenda atto di questa Waterloo e  vada a casa è pura fantasia; bisogna stringere i denti in modo da rendere inefficace la sua nefasta azione umana e tutto quanto ha creato nei rapporti con gli oppositori e riprendere  un sereno cammino di politica sana  e condivisa. A Gino Licitra, amico di tante battaglie, auguri di cuore.

                                                          

Print Friendly, PDF & Email