Acate. Comunicato stampa del Circolo di Acate di FdI: “Facciamo rifunzionare l’orologio pubblico”.

Redazione Due, Acate (Rg), 2 marzo 2019.- Il Circolo di F.lli d’Italia di Acate, PREMESSO che,l’orologio del campanile della chiesa madre da troppo tempo ha smesso di battere le ore che scandivano la storia della nostra città . Le lancette sono bloccate alle 7,45 da qualche anno purtroppo non per un fulmine da cinematografica memoria ma per incuria e morosità da parte del Comune nei confronti del fornitore di energia elettrica che non permette di far funzionare l’automatismo del sistema dell’orologio; RITENUTO che il campanile ricostruito nel primo decennio del secolo scorso ,con l’orologio segna tempo, è stato sempre, non solo compagno gradito della quotidianità dei cittadini acatesi,ma anche e soprattutto un punto fermo di riferimento della comunità; PRESO ATTO che il Comune di ACATE rientra tra i Comuni beneficiari di un’anticipazione di cassa pari a € 3.500.000 che può permettere l’estinzione della morosità nei confronti del fornitore di energia elettrica e far rifunzionare in modo perpetuo il meccanismo del pregiato orologio; AUSPICA che il Sindaco,l’assessore con delega ai servizi tecnici, e tutta la Giunta Comunale ,si adoperino in tempi utili a che finalmente l’orologio del campanile possa essere regolarmente funzionante e suonare le ore e i minuti come lo era nel passato della nostra cittadina.

Print Friendly, PDF & Email