Acate. Comunicato stampa del gruppo consiliare “Insieme”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 27 gennaio 2016.- Circola voce ad Acate che oggi non verranno pagate le competenze ai lavoratori pubblici e privati per presunte interferenze (“carta bollata”) dei Consiglieri Comunali facenti parte del gruppo civico Insieme- Michele Casì, Silvia Terranova e Biagio Licitra che con la loro attività ispettiva e di indagine avrebbero impedito quanto dovuto dall’Amministrazione. Per chiarezza e a titolo di precisazione il gruppo civico Insieme non solo respinge tali, generiche illazioni ma addirittura

ORDINA

Al Sindaco ed alla Giunta Municipale di procedere con immediatezza già a partire da oggi mercoledì 27-01-2016 al pagamento del giusto compenso ai dipendenti pubblici ed ai contrattisti del comune nonché a liquidare alla ditta Busso ed alla cooperativa C.O.S.S. quanto dovuto al fine di pagare i lavoratori acatesi dipendenti. Nel confermare che non esiste nessun motivo di ordine finanziario e contabile per non pagare i citati lavoratori

SI ANTICIPA

Che in caso di mancato pagamento degli stipendi il gruppo Insieme chiederà l’immediata convocazione in seduta straordinaria e urgente per decidere le azioni conseguenti.

 

 

Print Friendly, PDF & Email