Acate. I consiglieri di Forza Italia non parteciperanno, questa sera, alla seduta consiliare sulla mozione di sfiducia al sindaco. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 26 settembre 2016.- “Sin dal primo giorno che siamo scesi in politica abbiamo sempre cercato di non intaccare mai l’integrità delle persone anche se con idee divergenti alle nostre; difatti vogliamo ricordare che forza Italia circa sei mesi fa per cercare di portare un po’ di serenità ha deciso di far ritirare i propri assessori ritenendo, oggi ancor più di ieri, che nelle condizioni in cui erano chiamati ad operare hanno svolto un eccellente lavoro. In questi giorni si è riunito il coordinamento di Forza Italia Acate più volte , coinvolgendo anche i Deputati Provinciali; tra i tanti punti programmati si è discusso anche dell’odg in programma nel prossimo consiglio comunale del 26 settembre. In riferimento a quest’ultimo, sono state numerose le prese di posizioni da parte sia dei singoli consiglieri che dai membri dell’assemblea, ma una delle cose che univa le idee di tutti è stato il rispetto verso le persone, punto cardine di Forza Italia. 
Alla fine dei lavori Tutto il coordinamento ha deciso di non far partecipare i consiglieri di FI alla seduta di oggi (26 settembre), perché riteniamo che vengano meno principi per noi fondamentali; il rispetto della persona; quindi, qualora la sfiducia abbia esito negativo, vogliamo dire al sindaco che intraprenda tutte le azioni possibili per invertire questo trend negativo dell’ente e cominciare a dare delle soluzioni e dimostrare fatti. Se invece, il sindaco, riconoscesse che questo compito non fosse possibile, chiediamo che sia lui stesso a fare un passo indietro con grande senso di responsabilità, come abbiamo dimostrato di saper fare noi di Forza Italia, e dimettersi”.

Print Friendly, PDF & Email