Acate. Coordinamento Insieme Per Acate :“Infortunio tecnico o deliberata volontà di violare la legge ?”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 21 agosto 2016.- “In data 12/08/2016 il Consiglio Comunale,su obbligata relazione del Revisore Unico dei Conti Dr.Barone, comisano, ha dichiarato il dissesto del Comune. Premesso che, per legge, la delibera di dichiarazione di dissesto del Comune deve essere inviata entro cinque giorni alla Procura della Corte dei Conti, uno degli atti obbligatori e fondamentali del sindaco è quello di dichiarare risolti di diritto i contratti stipulati dall’Ente Locale  ai sensi del comma 4 dell’art.110 del TUEL. Poiché alla data del 19/08/2016 nessun atto in proposito era stato adottato dal sindaco, il consigliere comunale Casì, per conto dell’intero gruppo consiliare Insieme Per Acate, ha depositato al protocollo del Comune espressa diffida ad adempiere, al fine di applicare la legge e risolvere i contratti in essere a tempo determinato, tutt’ora in corso. Al sindaco sono stati dati giorni cinque dalla ricezione della diffida al fine di adempiere a quanto previsto per legge. In mancanza entro i termini dati, i consiglieri del gruppo Insieme per Acate avvieranno tutte le azioni giudiziarie a tutela dell’applicazione della legge”.

Print Friendly, PDF & Email