Acate.”Franco Raffo: il Sindaco del risanamento”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 26 agosto 2016.- Amministrazione Raffo:  ANNI 2014-2015-2016: MUTUI: ZERO; DEBITI: ZERO

Amministrazione del duo Caruso-Di Natale e Compagni: ANNI 2003-2013

Mutui e Debiti:

€ 713.000: Mutuo per  tribune Campo sportivo (2006)

€ 1.500.000: Mutuo per Zona artigianale

€ 1.257.663: Mutuo per Villa Margherita Delib. N. 229/2006)

€ 5.000.000: Debiti “Riaccertati”. Dott.ssa Di Martino. anni 2006/2012

€ 850.000: Mutuo per Potabilizzatore acque dei pozzi (2008)

€ 850.000: Mutuo per sistemazione  C. Indipendenza e altre strade

€ 2.500.000 Mutuo per pagare Debiti dal 2004 al 2012  (D.L. 35) 

€ 2.000.000: Mutuo per pagare Debiti dal 2004 al 2013 (D.L. 66)    

€ 3.000.000: debito IMU col Ministero delle Finanze

€ 100.000 per le Poste (fatture francobolli “dimenticate” nei cassetti)

€ 100.000 per Telecom (fatture “dimenticate“nei cassetti)

€ 3.000.000 circa di arretrati alla ditta Busso, Discarica Oikos, Discarica Kalati, Pozzi, Fornitori vari, Enel, Cooperative, ecc.

€  850.000 Decreto ingiuntivo dell’Ato Ragusa, di cui 90.000 subito

€ 52.079,61 Decreto ing. della Telecom del 7/6/2012 (diment. nel cassetto)

€ 106.000 Decreto ing. per Cosap alla Prov. non pagata dal 2006 al 2013

€ 3.299.802,41 trattenute nel 2012, 2013, 2014 e 2015 dal Ministero delle Finanze per le scellerate deliberazioni assunte nel 2012 dal Duo Caruso-Di Natale.

Totale: 25.000.000 circa

Ogni nostro tentativo di annullare tali atti e riportare il comune nella normalità sono caduti nel vuoto. Il viaggio a Roma è servito solo a capire meglio il dramma del comune, unico fra 400 comuni della Sicilia, a non ricevere sine die finanziamenti dallo Stato per gli stipendi e altro. Da ciò, “ineludibile e immediata adozione delle misure” e dei provvedimenti di dichiarazione di Dissesto finanziario, per ritornare ad essere un COMUNE E UNA COMUNITA’ NORMALI”. 

 

Print Friendly, PDF & Email