Acate. Gruppo consiliare Insieme per Acate: “Sopralluogo al depuratore comunale”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 25 febbraio 2016.- “Facendo seguito al sopralluogo effettuato il 23 febbraio dai Consiglieri Comunali del gruppo civico Insieme per Acate, lungo il perimetro dell’impianto di depurazione del comune di Acate, nell’ambito dell’azione ispettiva e di controllo, si ritiene opportuno informare la cittadinanza sullo stato di abbandono in cui versa l’intera area del depuratore  comunale. Prima di pubblicare ulteriori foto sullo stato di indecente e indecoroso abbandono in cui versa l’area del depuratore, ci preme sottolineare l’inaudita pericolosità per l’incolumità pubblica e privata dello stato dei luoghi totalmente incustoditi e, pertanto, fortemente pericolosi per chi  si trovasse nella zona. Rete di recinzione esterna completamente abbattuta in vari punti, pienamente attraversabile da chiunque (anche inconsapevolmente, stante l’impercettibilità della stessa) con l’aggravante che le erbe circostanti nascondano la visibilità esterna e quindi aggravano la pericolosità delle reti abbattute. Sono presenti  le imboccature delle vasche di decantazione prive di coperchio e quindi di massima pericolosità non solo per gli adulti ma soprattutto per i bambini vista la profondità delle stesse: si intuisce senz’altro a che cosa andrebbero incontro precipitando all’interno delle vasche. Tanto si comunica ai cittadini e nel contempo si denuncia la gravissima responsabilità dell’Amministrazione Comunale che fino ad oggi, incapace di scongiurare una situazione di gravissimo pericolo per la cittadinanza, ha omesso di adottare tutti gli atti e le opere dettate dalla legge proprio per prevenire tali situazioni di rischio”.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email