Acate. Il consiglio comunale vota la sfiducia al sindaco Raffo, presentata dal Movimento 5 Stelle.

Redazione Due, Acate (Rg), 16 febbraio 2016.- Seduta del consiglio comunale, venerdì 19 febbraio, alle ore 20,00, su convocazione del presidente Biagio Licitra. Sei i punti all’ordine del giorno, riguardanti, accorgimenti per la realizzazione di monumenti funebri nel cimitero comunale; l’approvazione di un progetto preliminare sull’adeguamento e la gestione dell’impianto di depurazione; alcune problematiche scolastiche; una interrogazione presentata dal consigliere comunale di opposizione del Movimento 5 Stelle, Federica Tidona avente come oggetto la mancata applicazione della mozione ad indirizzo politico sull’adozione del Piano Comunale delle antenne di telecomunicazione nel territorio di Acate e la richiesta di monitoraggio periodico delle emissioni elettromagnetiche. Ma il punto che concentrerà maggiormente l’attenzione degli ambienti politici e non,  sarà quello riguardante la presentazione di una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco, Francesco Raffo, da parte del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, e del consigliere del gruppo “Insieme”, nonché presidente del massimo consesso civico, Biagio Licitra. Una mozione già preannunciata e dettagliatamente illustrata e motivata dal Movimento 5 Stelle nel corso di una recente conferenza stampa tenutasi proprio nella sala consiliare del castello dei Principi di Biscari. Come anticipato, sempre nel corso della conferenza stampa, dai consiglieri pentastellati, con ogni probabilità la mozione avrà solo una valenza politica senza alcuna ripercussione reale sulla tenuta o meno del primo cittadino in quanto i numeri a disposizione delle opposizioni non dovrebbero essere sufficienti per sfiduciarlo. Il Movimento 5 Stelle può contare, infatti, sui suoi cinque consiglieri e sul probabile apporto dei voti dei tre consiglieri del neo gruppo “Insieme”, che fa capo al presidente Licitra, per un totale di otto voti su quindici consiglieri. Numero insufficiente per approvare una mozione di sfiducia al sindaco.

Print Friendly, PDF & Email