Acate. Inaugurazione del Potabilizzatore e dell’ acqua della Diga del Ragoleto: “la realizzazione di un sogno trentennale”. Nota del sindaco Raffo. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 5 giugno 2018.- “Con l’inaugurazione, in programma per mercoledì 6 giugno, del Potabilizzatore e la relativa immissione nella condotta idrica comunale dell’acqua proveniente dalla Diga del Ragoleto, finalmente si realizzerà un sogno più che trentennale che  mi ha visto particolarmente impegnato  in  questi cinque anni di amministrazione. Un Potabilizzatore,  costato quasi un milione di euro, e di cui stiamo pagando e pagheremo per tanti anni ancora il mutuo, lasciato in totale abbandonato per anni, ci consentirà l’utilizzo della preziosa acqua della Diga del Ragoleto, di  gran lunga superiore per qualità e garanzie igienico- sanitarie. E, cosa non secondaria, a breve la riduzione dei costi. Si tratta di un sogno accarezzato da tanto tempo, bloccato per tre anni dalle sconsiderate denunce del’ex on Ferreri e dei suoi livorosi 5 Stelle. Finalmente, si è chiuso l’iter del procedimento penale, ha vinto la ragione e l’interesse della collettività e non la politica del pugnale e “do sicchiu do carrettu” o, se volete, “do pappaiaddu”. Si concretizza, così, uno dei capisaldi della nostra campagna elettorale: fornire acqua, almeno per il momento quasi potabile, e liberare la condotta idrica da tutte le impurità e i calcari che intasano la tubazione. Acqua migliore, riduzione dei costi e delle tasse: una rivoluzione, ancora di più se si aggiungono i Rifiuti e l’Efficientamento energetico, tutti osteggiati da una banda di consiglieri comunali, mossi dall’odio e da interessi personali. E gelosi che Acate fosse un esempio per tutta la Sicilia. Anche nell’acqua siamo stati umiliati e derisi ma il convincimento di lavorare per un bene inestimabile, ci ha indotto ad andare avanti con umiltà ma tanta determinazione. Ci si consenta di ringraziare l’Amministratore delegato dell’Eni-Anic e i Funzionari e gli operai del Consorzio di Bonifica, tutti esempi di alto senso civico e di attaccamento ai valori e ai bisogni della nostra comunità.

Il Sindaco

Prof. Francesco Raffo

?????????????

 

Print Friendly, PDF & Email