Acate. Movimento 5 Stelle: “Casualitas Acate”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 27 gennaio 2016.- Apprendiamo dagli organi di stampa che oggi prende il via il tesseramento del nuovo partito politico di proprietà del sindaco Franco Raffo. Dopo la vecchia lista “Rinascimento Acatese”, dopo “Uniamo Acate”, dopo l’associazione “Asa 13” che ha gestito tutti gli eventi acatesi non senza contributi comunali, ecco arrivare “Civitas Acate”. Ora, se i cittadini fossero tutti bacchettoni come pensa qualcuno, questa operazione di mascheramento poteva anche riuscire, ma purtroppo (per loro) o per fortuna (per tutti noi) la cosa non è riuscita. Basti vedere chi sono i nobili padri fondatori del gruppo: per puro caso il presidente è Gianni Licitra (marito della consigliera e assessore Doroti Cutrera); sempre per un beffardo gioco del caso, il segretario è Salvatore Li Calzi (assessore e vicesindaco); e siccome non c’è due senza tre, il tesoriere è Giovanni Formaggio (padre della consigliera del sindaco Melania Formaggio). Questi tre signori sono, per pura casualità, anche i fondatori di Asa 13. Tra i componenti del nuovo partito di maggioranza notiamo Ilenia Di Martino, figlia del consigliere Carmelo Di Martino, nonchè Martina Li Calzi, sorella dell’assessore Salvatore Li Calzi. (E potremmo anche soffermarci su altri componenti con i quali si troverebbero meravigliosi collegamenti, ma per ora lasciamo correre…). Effettivamente questa associazione “politico-culturale” non ha nulla a che vedere con i politici… 100% cultura! Sempre per pura casualità, all’inaugurazione c’erano l’onorevole Giorgio Assenza e il sindaco, entusiasta nel presentarli, che ha pure incassato il sostegno politico dell’associazione. Accipicchia! E pensare che noi, ingenuamente, eravamo convinti che il vicesindaco Salvatore Li Calzi non appoggiasse se stesso! Ah, meno male che loro della chiarezza hanno fatto un valore! Leggiamo, poi, che lo scopo del novello assembramento è quello di “ridurre il disorientamento politico che si sta attraversando e riunire chi crede nella buona politica fatta di proposte e non dall’antipolitica acritica”. Wow! Quasi quasi ci iscriviamo pure noi! Peccato però che Civitas Acate sia il chiaro e lampante esempio di disorientamento politico e incoerenza. In campagna elettorale Franco Raffo e gli attuali capi di Civitas Acate si presentavano come una lista civica facendosi appoggiare dal sempre pronto PD; poi, dopo il divorzio con il PD, il sindaco veste i panni del forconaro e oggi va a braccetto con l’onorevole Giorgio Assenza di Forza Italia! Se non è incoerenza questa! Chiudiamo con le parole del sindaco che, con incomprensibile fierezza, annuncia che il 2016 sarà l’anno del rinascimento acatese. Invitiamo, allora, uno di questi giovani componenti di Civitas Acate, data la loro vicinanza, ad avvisare il sindaco che questo nuovo anno è cominciato con un patto di stabilità sforato, una salatissima multa da pagare e un bilancio di previsione 2015 mancante, il tutto condito dalla presenza di un commissario!  Se questo è rinascimento, non osiamo pensare cosa sia un dissesto! Ps. Stiamo cercando ancora di capire che cosa sia il ‘’presidente dei festeggiamenti acatesi’’, si accettano suggerimenti.

Print Friendly, PDF & Email