Acate. Nota dell’Associazione Orizzonti Chiari: “L’amministrazione spazzatura”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 30 giugno 2015.- “Sono passati per l’esattezza due anni da quando si è insediata la Giunta Raffo, eletto grazie al contributo di molti cittadini onesti. Raffo fu eletto perché qualcuno (anche qualcuno di noi, purtroppo) ha proposto uno strumento di democrazia innovativo per Acate:  le primarie, con tutto il successo che ne è derivato. Il risultato sul campo è stato un disastro, una decina di Assessori rimossi, un atteggiamento verbale da parte del Sindaco degno dei peggiori “teppisti di strada”, la valorizzazione di tutti i forestieri dell’hinterland e tanto ma tanto altro ancora: un autentico scempio. Ora, dall’ultimo comizio fatto dal Raffo, emerge che tutto ruota intorno alla spazzatura. La spazzatura assume una posizione centrale rispetto ad ogni altra tematica. Noi non crediamo a lui ed a tutte le bugie che propina alla gente, richiamando norme e decreti legislativi. Crediamo semplicemente che Acate ancora una volta è stata una cittadina sfortunata nel trovarsi davanti un personaggio, che per la verità la storia aveva messo di lato e che per una serie di circostanze a lui favorevoli e per avere preso in giro della gente onesta e per bene si trova a fare indegnamente il Sindaco”.

Print Friendly, PDF & Email