Acate. Nota dell’Onorevole Vanessa Ferreri sulle ambulanze sostitutive.

Salvatore Cultraro

Acate, (Rg), 19 dicembre 2014.- Non c’è pace per l’ambulanza in dotazione al Poliambulatorio di Acate e che dovrebbe servire a garantire l’indispensabile servizio di primo soccorso e trasporto al vicino ospedale “Guzzardi” di Vittoria. Secondo quanto denunciato, in una nota pubblica, dal deputato regionale acatese del Movimento 5 Stelle,Vanessa Ferreri, l’ambulanza di Acate sarebbe stata nuovamente dirottata verso altre realtà provinciali. “ Perché, quando si parla di ambulanze sostitutive, a pagare pegno deve essere sempre Acate?- si chiede l’onorevole Ferreri nel suo documento pubblico- Lo scorso 16 ottobre ho fatto un accesso agli atti alla Centrale Operativa 118 di Catania per conoscere i criteri utilizzati nella scelta del mezzo che deve tappare il buco e il numero di interventi e uscite effettuate dalle ambulanze di tutte le postazioni della provincia. Ebbene, la responsabile ha risposto dicendo che i mezzi sostitutivi vengono scelti sia in base alla posizione ritenuta più utile, sia in base al mezzo più avanzato”. “Oggi- conclude la deputata regionale- vengo a sapere che l’ambulanza di Acate, sempre e solo quella di Acate, è stata mandata a sostituire quella di Ispica. Mi chiedo pertanto: non c’erano altre postazioni disponibili molto più vicine a Ispica? E ancora, perché non richiamare ambulanze che, statistiche alla mano, fanno molte meno uscite di Acate, come quella di Monterosso o Giarratana? E infine, perché ingolfare oltremodo il mezzo 118 di Vittoria che adesso dovrà rispondere anche alle chiamate di Acate?”.

Print Friendly, PDF & Email