Acate. Orizzonti Chiari: “il bluff della Giornata Ecologica”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg) 7 settembre 2015.- “Quest’anno, che è la terza estate a gestione Raffo,  spunta la novità della giornata ecologica svoltasi tra meraviglia ed entusiasmo. Nel programma del Raffo l’ambiente era uno dei punti cardini sul quale dovevano concentrarsi tutte le energie dell’Amministrazione, la pulizia della città, il lavaggio dei cassonetti e la raccolta differenziata  ad un costo limitato della gestione. Abbiamo assistito all’esatto opposto: un aumento spropositato sulla tassa dei rifiuti solidi urbani, le strade piene di erbacce e neanche una volta il lavaggio dei cassonetti, un paese infestato dai ratti, dalle zecche, dalle pulci e dal guano degli uccelli. Con quale faccia e con quale coraggio ci viene a proporre la giornata ecologica??? E’ il solito bluff di un sindaco che cerca in tutti i modi di fare apparire una realtà che non esiste neanche. E’ nulla più di una passerella di un sindaco ormai smascherato da tutta la popolazione, che cerca disperatamente di far dimenticare tutte le promesse fino ad oggi disattese (le pare che dimentichiamo tutti i soldini che sta percependo lei, insieme alla sua giunta, a titolo di indennità di carica, grazie alle tasse più alte della storia di Acate???). La sensibilità ecologica della gente di Acate è cosa ben nota va solo guidata ed aiutata ad evolversi, cosa che certamente una giornata non può fare. Fortunatamente al Raffo restano solo altre due estati”.

 

Print Friendly, PDF & Email