Acate. Orizzonti Chiari: “Il fantastico mondo dei casti e puri”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 16 maggio 2017.- Abbiamo ascoltato con grande interesse l’accorato intervento del consigliere Occhipinti su E20 Sicilia e, con immenso rammarico, apprendiamo che oltre a necessitare di un corso accelerato di contabilità pubblica (vista la leggerezza con la quale ha trattato determinati argomenti), forse  necessita, in maniera ben più impellente, di un corso accelerato di lingua italiana, considerati gli strafalcioni sintattici e grammaticali del suo pietoso intervento televisivo. Ma su un aspetto, prima di ogni altro, vogliamo porre la nostra attenzione. L’accusa principale che ci muove lo “stilnovista” Occhipinti è di avere sostenuto, in passato, Franco Raffo: “gente che ha proposto e appoggiato Franco Raffo”. Questa è la colpa più grave che ci viene addossata. Ma, caro il nostro letterato, verrebbe da dire, “Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo?” (per tua debita conoscenza, non è una frase estratta dal blog di Grillo, anche se, forse, consideri il buon Beppe di gran lunga superiore all’autore). Noi non rinneghiamo nulla del nostro impegno politico passato. Tutt’altro. Ma se questa è la nostra grave colpa, perché non guardi in casa tua? Ci risulta, infatti, e possiamo documentarlo in qualsiasi momento, che uno dei più grandi sostenitori di Franco Raffo fosse uno dei più alti rappresentanti del Movimento 5 Stelle di Acate. Stiamo parlando del candidato sindaco in pectore del Movimento 5 Stelle Cristian Palma, che impazzisce dalla voglia di presentarsi alla carica di primo cittadino. Il buon Cristian Palma, che oggi ci accusa insieme al compare Occhipinti di avere sostenuto Franco Raffo, è stato uno dei più grandi sostenitori, insieme alla consorte, di Franco Raffo sindaco, nella tornata elettorale del 2008 (e il loro sostegno non si esaurì nel 2008…). Le nostre non sono vacue speculazioni: risulta, addirittura, che Cristian Palma fosse iscritto al Movimento per l’Autonomia di Acate, insieme alla moglie. E sapete chi era il leader del movimento autonomista acatese? Nientepopodimenoche…FRANCO RAFFO. Addirittura, il consigliere Palma risultava iscritto ad un circolo giovanile MPA il cui presidente era Gianni Licitra, il tanto odiato e bistrattato marito del consigliere Dorothy Cutrera, bersaglio continuo dell’odio e del veleno penta stellato, per tutti questi 4 anni di esperienza amministrativa. Ma come Occhipinti? Noi abbiamo il peccato originale di avere sostenuto Franco Raffo? E poi scopriamo che il primo sostenitore di Raffo era il futuro sindaco Palma? Lo stesso Palma, il cui cognato ci risulta essere stato incaricato quale esperto proprio da Franco Raffo? Ma come: i vergini, casti e puri, sostenevano Franco Raffo? Anche loro si debbono vergognare, caro Occhipinti? Ma per dare idea a tutti gli acatesi del livello di impegno familiare di Palma & Co. a sostegno di Franco Raffo, vi invitiamo a gustarvi lo splendido intervento della consorte del consigliere Palma. Una cosa è certa e, questa volta, dobbiamo darne atto: almeno in questo intervento assistiamo a qualcuno che conosce, e pure bene, la lingua italiana.

Il Presidente

Ing. Giuseppe Di Natale

Il Segretario

Gianpippo Busacca

 

Print Friendly, PDF & Email