Acate. Orizzonti Chiari: “Uomini Soli”. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 28 gennaio 2017.-  In questi giorni, più che mai, sovviene nelle nostre menti il celebre brano dei Pooh: “Uomini Soli”. Franco Raffo incarna perfettamente la figura dell’uomo solo. Tutte (dicasi TUTTE) le forze politiche che lo hanno sostenuto in campagna elettorale lo hanno abbandonato. La frase che circola negli ambienti di ex sostenitori raffiani, più di ogni altra, è la stessa: “chi ce l’ha fatta fare?”. In effetti si poteva immaginare una amministrazione non all’altezza ma, certamente, non si poteva nemmeno lontanamente ipotizzare una esperienza così nefasta. Oggi, più che mai, Raffo è un uomo solo. La sua giunta è una giunta fantasma. Un assessore, addirittura, pare si trovi al Nord Italia (non comprendiamo quale apporto possa dare). Dell’assessore catanese non vi è traccia (solo Acate può vantare, addirittura, un assessore proveniente da altra provincia). Degli altri assessori non si hanno notizie: non una presa di posizione, non un’iniziativa di qualsiasi genere. In questo scenario inquietante, nel quale i dipendenti avanzano oltre quattro mensilità di stipendio e nel quale il paese si presenta, letteralmente, come una fogna a cielo aperto, Raffo è impegnato ad andare in giro per salvaguardare l’agricoltura. Evidentemente, quale grande esperto di economia, è convinto di poter modificare l’andamento dei mercati nazionali ed internazionali direttamente da Piazza Libertà. Nel manifestare, per lui, un sentimento di autentica compassione, ci auguriamo, oggi più che mai, un sussulto di dignità: le dimissioni. Ma da un soggetto politico del genere ci aspettiamo tutto, tranne questo. Poco più di un anno ed Acate sarà di nuovo LIBERA!!!

Il Presidente

Ing. Giuseppe Di Natale

Il Segretario

Gianpippo Busacca

Print Friendly, PDF & Email