Acate. Presentata ufficialmente “Civitas Acate”, luogo di discussione e di formazione politico-culturale.

Redazione Due, Acate (Rg), 23 dicembre 2015.- Nasce sotto i buoni auspici la neo associazione politico-culturale “Civitas Acate”, presentata ufficialmente alla cittadinanza domenica sera nel corso di una affollata assemblea, tenutasi presso la sala consiliare del Castello dei Principi di Biscari. Ideatori e fondatori del nuovo soggetto politico, anche se apartitico, Salvatore Li Calzi che guiderà l’associazione quale segretario e Giovanni Licitra nella veste di presidente, entrambi coadiuvati dal tesoriere Giovanni Formaggio. I lavori sono stati aperti dal sindaco di Acate, Francesco Raffo il quale dopo essersi complimentato con i fondatori dell’associazione “per il loro nobile intento”, dicendosi fiducioso che il nuovo soggetto politico culturale potrà dare un imput positivo alla politica locale, ha elencato in sintesi “i traguardi, preceduti da un lungo e difficile lavoro di progettazione, raggiunti dall’amministrazione comunale che guida”. “Traguardi che- come sottolineato dal primo cittadino- dovrebbero concretizzarsi ulteriormente nel corso del 2016”. Quindi il giornalista Salvatore Cultraro, nel suo breve intervento ha ripercorso l’attività politica locale evidenziando le differenze politico amministrative prima e dopo la legge regionale n. 7 del 1992 sull’elezione diretta dei sindaci. Quindi è stata la volta dei veri protagonisti della serata, gli ideatori e fondatori dell’associazione “Civitas Acate”, il segretario, nonché vice sindaco ed assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Li Calzi ed il presidente dell’associazione Giovanni Licitra. “Si tratta di un’associazione e non di un partito – ha sottolineato Li Calzi – che vuole essere un luogo di discussione e di formazione politica e culturale, per ridurre il disorientamento politico che si sta attraversando in questo momento storico di crisi che non è solo economica ma anche valoriale e di appartenenza”. Concetti rafforzati da Giovanni Licitra nel suo intervento. “Il senso della Politica- ha evidenziato il presidente- è l’arte del proporre, del mettersi a disposizione in prima persona per la comunità in un periodo in cui sembra prelevare l’antipolitica, che il più delle volte è un’antipolitica acritica, fatta solo di contestazioni e priva di proposte fattive. Quindi vogliamo essere i promotori della sana politica che evidenzia le note positive della comunità e anche quelle negative, ma supportate da proposte fattive.” A chiudere i lavori, l’Onorevole Giorgio Assenza, deputato all’Assemblea Regionale Siciliana, il quale dopo essersi soffermato sulla crescente e preoccupante disaffezione nei confronti della politica da parte dei cittadini, si è detto convinto che finalmente qualcosa stia cambiando. “Sento che qualcosa sta finalmente cambiando in meglio- ha dichiarato il deputato regionale nonché Commissario della sezione acatese di Forza Italia- e sono proprio associazioni come questa che rappresentano la svolta. Lontani dalla logica dei partiti e dei simboli, i cittadini onesti e per bene trovano in Civitas Acate, Comiso Viva, Meridiana a Santa Croce e Spazio Aperto a Vittoria una strada per riavvicinarsi alla politica e dare il proprio contributo affinchè le cose possano cambiare in meglio”.

 

Print Friendly, PDF & Email