Aeroporto Comiso. Assenza (FI): diventi di interesse nazionale. La politica si impegni per la crescita dello scalo

Comiso, 28 settembre 2014 – “Faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità, e anche di più, per far sì che lo scalo comisano riceva nuovo slancio e venga messo nelle condizioni di operare bene.  L’infrastruttura iblea è fondamentale per il futuro economico dell’area del sud-est siciliano e non possiamo permettere che lo scenario prefigurato dall’a.d. di Soaco possa avverarsi”, così l’on. Giorgio Assenza in merito alle dichiarazioni dell’ a.d. di Soaco, Enzo Taverniti, che dalle colonne de “La Sicilia” ha lanciato l’allarme sul futuro dell’Aeroporto di Comiso.
“Bene farebbe il presidente della Regione Crocetta a tacere sull’Aeroporto di Comiso – continua il deputato di Forza Italia –. Crocetta è lo stesso che nell’aprile del 2013, insieme  alla maggioranza che lo sosteneva, bocciò,  in sede di approvazione della Legge Finanziaria, un emendamento presentato dal sottoscritto con il quale si tentava di estendere a 5 anni l’ erogazione dei fondi regionali per il pagamento dei servizi di navigazione aerea”.
“Prendendo atto delle legittime preoccupazioni del dott. Taverniti – conclude Assenza – l’impegno di tutti deve essere volto a far sì che lo scalo comisano diventi di interesse nazionale,  con relativa erogazione dei fondi necessari al pagamento dei servizi”.

Print Friendly, PDF & Email