Aggressione vigili. Sorgi Vittoria: “Solidarietà agli operatori”

VITTORIA – “Esprimiamo come movimento la nostra solidarietà ai due vigili urbani aggrediti qualche giorno fa durante il loro servizio al mercato del sabato. L’episodio di violenza pone una riflessione sulla necessità di un potenziamento dell’organico del corpo di Polizia Municipale nella città di Vittoria”. Il responsabile organizzativo del movimento “Sorgi Vittoria” Cesare Campailla interviene a proposito dell’episodio che ha visto coinvolti due vigili urbani e a nome del sodalizio politico lancia un appello ai rappresentanti istituzionali cittadini e a Sua Eccellenza il Prefetto, rappresentante del Governo Nazionale. “Sappiamo benissimo –commenta Campailla- che le stringenti norme previste dal Patto di Stabilità dei Comuni rendono complicato gli ampliamenti degli organici degli enti locali. Ma come sottolineato qualche giorno fa anche dai rappresentanti sindacali dell’Ugl in una città popolosa e ampia c’è bisogno di più personale per presidiare il territorio”.

L’aggressione al mercato del sabato segue anche altri recenti episodi che hanno visto a repentaglio anche l’incolumità di dipendenti comunali e amministratori a Palazzo Iacono. “A questo punto –conclude Campailla- chiediamo, qualora ci fossero le condizioni, di indire un concorso pubblico per nuovi vigili urbani che possano rimpinguare il numero e ringiovanire l’età media. Nonostante, infatti, la buona volontà e il grande impegno profuso dagli operatori di Polizia Municipale guidati egregiamente dal Comandante Cosimo Costa spesso tutto ciò non è sufficiente per garantire sicurezza ai cittadini e agli stessi vigili urbani”.

Print Friendly, PDF & Email